Cerca uno specialista, una prestazione medica, una patologia o il nome del medico

Tumore allo stomaco

Prof. Marcello Gasparrini

Prof. Marcello Gasparrini

Chirurgo Generale Medico Chirurgo – Professore a contratto, specialista in Chirurgia Generale ed in Chirurgia d’Urgenza e Pronto Soccorso Creato il: 16/01/2018 Ultimo aggiornamento: 06/10/2023

Il tumore allo stomaco, noto anche come cancro gastrico, è una forma di neoplasia maligna che si sviluppa nello stomaco, l'organo che si trova nella parte superiore dell'addome e svolge un ruolo chiave nella digestione del cibo.

Il tumore dello stomaco può originarsi nelle cellule che rivestono la parete interna dello stomaco, avendo, negli stadi più avanzati, la capacità di diffondersi ad altri organi attraverso il sistema linfatico o il flusso sanguigno, prediligendo fegato e polmoni.
 

Tumore allo stomaco

Cause Cause

Sebbene le cause esatte del tumore allo stomaco non siano del tutto note, ci sono alcuni fattori di rischio, che possono aumentare la probabilità di sviluppare questa malattia. Tra i principali fattori di rischio, vi sono:

  • infezione da Helicobacter pylori;
  • familiarità
  • alimentazione: una dieta ricca di cibi affumicati, salati e conservati può aumentare il rischio di cancro gastrico;
  • fumo di sigaretta: il fumo aumenta il rischio di sviluppare diversi tipi di cancro, incluso il tumore dello stomaco;
  • età avanzata: il rischio di cancro gastrico aumenta con l'età, specialmente dopo i 50 anni.

Sintomi Sintomi

I sintomi del tumore allo stomaco possono variare, e non sempre sono precoci, ma alcuni segni comuni includono: 

  • dolore;
  • dispepsia (dolore o fastidio, spesso frequente, che interessa la parte superiore dell'addome); 
  • disfagia, ovvero una deglutizione difficoltosa (nel caso di coinvolgimento della zona cardiale); 
  • perdita di peso; 
  • sensazione di pienezza, dopo aver mangiato piccole quantità di cibo;
  • nausea e vomito; 
  • anemizzazione da sanguinamento cronico;
  • presenza di feci scure, in caso di perdite ematiche più consistenti. 

Diagnosi Diagnosi

La diagnosi di certezza del tumore allo stomaco è possibile mediante l'esecuzione di un esame endoscopico, come la gastroscopia associata ad una biopsia, che risulta indispensabile per la tipizzazione istologica della malattia.

Al fine di valutare l'estensione della neoplasia e l'eventuale coinvolgimento dei linfonodi o la presenza di metastasi a distanza, devono essere eseguite ulteriori accertamenti di imaging, come:

  • la tomografia computerizzata (TC);
  • la risonanza magnetica (RM);
  • la Pet (tomografia a emissione di positroni in italiano. Si tratta di un acronimo inglese, che sta per positron emission tomography).

Rischi Rischi

È importante sottolineare come la prevenzione sia fondamentale. Possono contribuire a ridurre il rischio di sviluppare questa malattia particolari buone norme, quali:

  • mantenere uno stile di vita sano;
  • evitare il fumo;
  • seguire una dieta equilibrata, ricca di frutta e verdura;
  • ridurre il consumo di cibi salati e affumicati;
  • cercare di trattare tempestivamente le infezioni da Helicobacter pylori.

Cure e Trattamenti Cure e Trattamenti

Il trattamento del tumore allo stomaco dipende:

  • dallo stadio della neoplasia;
  • dalla sede della neoplasia;
  • dalle condizioni generali del paziente.

Sebbene la chirurgia rappresenti l'opzione terapeutica primaria, l'associazione di terapie neoadiuvanti (prima dell'intervento chirurgico) o adiuvanti (dopo l'intervento chirurgico) rappresentano un'opzione terapeutica sempre più spesso impiegata, al fine di migliorare ulteriormente i tassi di sopravvivenza a lungo termine.

Sebbene la chirurgia tradizionale continui ad essere considerata un'opzione valida, la chirurgia laparoscopica, e recentemente la chirugia robotica, rappresentano le opzioni terapeutiche che stanno progressivamente sostituendo le tecniche a cielo aperto. 

Bibliografia

  • Risk factors for stomach cancer: a systematic review and meta-analysis. Poorolajal J, Moradi L, Mohammadi Y, Cheraghi Z, Gohari-Ensaf F.Epidemiol Health. 2020;42:e2020004. doi: 10.4178/epih.e2020004. Epub 2020 Feb 2.PMID: 32023777.
  • Short-term and long-term risk factors in gastric cancer. Verlato G, Marrelli D, Accordini S, Bencivenga M, Di Leo A, Marchet A, Petrioli R, Zoppini G, Muggeo M, Roviello F, de Manzoni G.World J Gastroenterol. 2015 Jun 7;21(21):6434-43. doi: 10.3748/wjg.v21.i21.6434.PMID: 26074682.
  • Epidemiology of stomach cancer. Brenner H, Rothenbacher D, Arndt V.Methods Mol Biol. 2009;472:467-77. doi: 10.1007/978-1-60327-492-0_23.PMID: 19107449.
  • Stomach cancer: old and new problems. Gennari L.Chir Ital. 2000 Nov-Dec;52(6):621-4.PMID: 11199995.

L'informazione presente nel sito deve servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In caso di disturbi e/o malattie rivolgiti al tuo medico di base o ad uno specialista.

Cerca i migliori specialisti che si occupano di Tumore allo stomaco nelle province di: Roma, Milano, Torino, Napoli

Vuoi una parlare con uno specialista?
Hai bisogno di un Dottore per Tumore allo stomaco?

Trova il Medico più adatto alle tue esigenze.

Hai bisogno di un Dottore per Tumore allo stomaco?
Caricamento...