Linfoma di Hodgkin

Dr. David Alessio Merlini
A cura del Dr. David Alessio Merlini
Chirurgo Generale

Cos'è Cos'è

Il Linfoma è un tumore maligno che si sviluppa negli organi linfatici, ossia quella rete di cellule e tessuti che hanno come scopo quello della difesa dell'organismo dalle aggressioni esterne (Virus, Batteri, etc.).

Possiamo immaginare il Sistema Linfatico come una serie di Autostrate (i dotti linfatici), dove scorrono cellule (prevalentemente linfociti) e liquido (la linfa), con caselli di passaggio (linfonodi).

A tutti noi è capitato, tastando la gola durante un mal di denti o d'orecchi, di sentire delle "Ghiandole" gonfie e dolenti. Questi sono i Linfonodi che nel "filtrare" la linfa proveniente dalla zona infetta si ingrandiscono.

I linfomi sono divisi in 2 grandi sottocategorie, il Linfoma di Hodgkin e quello Non-Hodgk. I linfonodi sono il bersaglio principale del Linfoma di Hodgkin, ed essendo distribuiti in tutto il corpo la malattia può apparire ovunque. Le stazioni più colpite sono quelle del collo, dell'ascella, del torace, inguinali ed addominali.

Colpisce prevalentemente nella fascia di età compresa tra i 20 ed i 30 anni e dopo i 70 anni.

E' un tumore relativamente raro che costituisce circa lo 0,5% di tutti i tumori diagnosticati. In Italia sono circa 4 casi ogni 100.000 abitanti con una lieve predilezione per il sesso maschile.

Cause Cause

Sono tutt'ora sconosciute le Cause della malattia, anche se appare sempre più evidente che alcune infezioni pregresse (Mononucleosi, HIV) possano essere correlate alla comparsa della malattia.

dottore e dottoressa

Consulta la lista degli specialisti disponibili che si occupano di Linfoma di Hodgkin. Verifica gli specialisti vicino a te 

Sintomi Sintomi

Il primo sintomo è quello di un rigonfiamento non dolente nelle stazioni di cui sopra (collo, ascelle, inguine), che non è correlato ad una malattia nella zona, oppure che allo scomparire della stessa permangono senza regredire. Spesso la presenza della malattia si accompagna a febbre alla sera, sudorazione eccessiva, calo di appetito e perdita di peso.

Diagnosi Diagnosi

La diagnosi si basa essenzialmente su di un sospetto che viene poi confermato con la Biopsia.

L'Ecografia ha un ruolo essenziale perchè è in grado di evidenziare linfonodi con caratteristiche anomale rispetto a quelli infiammati, ma soprattutto è in grado di rivalutare a distanza breve e senza utilizzo di radiazioni l'evoluzione di linfonodi per capire se progredire con ulteriori accertamenti (FNA, Biospia).

Il prelievo di un campione di cellule (FNA, Aspirazione con Ago Sottile) può dare un ulteriore conferma del sospetto ma è solo ricorrendo ad una biopsia, ossia ad una asportazione di almento 1 linfonodo il più completo possibile, che si può giungere ad una diagnosi accurata che permetta la terapia più idonea.

Una volta eseguita la diagnosi la prosecuzione delle terapie viene affidata all'Oncologo Ematologo che procederà alla stadiazione della malattia attraverso ulteriori esami: TAC, Radiografia Convenzionale, Risonanza Magnatica Nucleare, PET, Biopsia Midollare.

  Scopri gli Specialisti che si occupano di
Linfoma di Hodgkin vicino a te 

Rischi Rischi

Il rischio principale della malattia è un ritardo diagnostico per il confondimento che spesso il paziente avverte nei confronti di "ghiandole" che si gonfiano più o meno come hanno fatto diverse volte in occasione di infezioni banali (Tonsilliti, Faringiti, Patologie Dentarie, etc.).

Il Medico di Medicina Generale dovrebbe essere avvertito in caso di rigonfiamenti che non regrediscono, che sono comparsi senza un chiaro motivo e sono poco dolorosi.

Cure e Trattamenti Cure e Trattamenti

La Chirurgia svolge in questa patologia un ruolo prevalentemente di diagnosi mentre la cura si basa sulla Chemioterapia e la Radioterapia che, si stima, può curare circa il 70-80% di queste forma di linfoma.

Entrambe le terapia citate sono in veloce evoluzione e l'introduzione di Chemioterapici specifici (Monoclonali) e Radioterapie mirate e precise hanno negli ultimi anni ridotto gli effetti collaterali a fronte di migliori risultati.

Dr. David Alessio Merlini
A cura del Dr. David Alessio Merlini
Chirurgo Generale

Specialisti che si occupano di linfoma di Hodgkin

Scegli la provincia di tuo interesse e prenota gratuitamente una visita in pochi click.

oppure scegli una provincia

I tuoi Medici preferiti

Caricamento...