Ipocondria

Dr. Stefano Oliva   A cura del Dr. Stefano Oliva

Cos'è Cos'è

L'Ipocondria è una forma di Ansia Patologica che genera una immotivata ed eccessiva preoccupazione di poter avere o di poter contrarre una qualsivoglia malattia.

Di conseguenza la persona sarà costantemente in stato di allerta e tenderà a sopravvalutare angosciosamente ogni minimo segnale proveniente dal proprio corpo e a rimuginare ossessivamente circa il proprio stato di salute.

Il termine ipo-condria deriva dal greco ùποχòνδριος, che in anatomia rappresenta la parte superiore e laterale dell'addome, dove la medicina ippocratica riteneva vi fosse la sede della melanconia (μελαγχολìα).

Questa ossessione angosciosa può seriamente impattare sulla qualità della vita individuale, fino a compromettere le relazioni sociali, il lavoro e molti altri aspetti importanti della vita.

Cause Cause

L'Ipocondria è correlata ad una errata interpretazione di segnali provenienti dal proprio corpo, come se fossero motivati dall'esistenza di una qualche grave ed inevitabile disfunzione. 

Molti fattori emotivamente traumatici possono facilitare la comparsa di insicurezze gravi, tra cui l'idea ossessivo-fobica di poter avere una qualche seria patologia.

Sintomi Sintomi

I sintomi dell'Ipocondria possono essere:

  • Frequenti rimuginazioni angosciose circa la natura di alcuni sintomi o presunte disfunzioni corporee.
  • Ideazione ossessiva circa la possibilità di contrarre una malattia.
  • Temere costantemente di poter avere attacchi cardiaci, di aver contratto malattie veneree (es. HIV), di avere un cancro.
  • Sottoporsi pertanto a frequentissime indagini mediche, mai capaci di rassicurare.
  • Cercare ossessivamente su Internet informazioni circa i propri sintomi.
  • Evitare contatti relazionali o altre esperienze per il timore di potersi ammalare.

Diagnosi Diagnosi

La diagnosi dell'Ipocondria può essere effettuata dal clinico specializzato attraverso il colloquio clinico e l'ascolto delle preoccupazioni e delle lamentazioni del paziente.

Rischi Rischi

L'ipocondria può determinare una grave limitazione nella qualità della vita e rappresentare un grave fattore stressante e predisponente per altre problematiche psichiatriche (es. Depressione).

Cure e Trattamenti Cure e Trattamenti

L'Ipocondria può essere efficacemente trattata attraverso un percorso di Psicoterapia (psicodinamica, cognitivo-comportamentale), al fine di meglio comprendere la natura delle proprie angosce e imparare a contenere e governare i pensieri angosciosi correlati. 

Talora può essere utile un supporto psicofarmacologico per ridurre il pensiero ossessivo, l'ansia o la correlata depressione.

Dr. Stefano Oliva
A cura del Dr. Stefano Oliva
Psichiatra
Prenota una visita

Specialisti che si occupano di ipocondria

Scegli la provincia di tuo interesse e prenota gratuitamente una visita in pochi click.

oppure scegli una provincia

I tuoi Medici preferiti

Caricamento...