Cerca uno specialista, una prestazione medica, una patologia o il nome del medico

Cinetosi

Dr. Claudio Maria Pianura

Dr. Claudio Maria Pianura

Otorinolaringoiatra Medico Chirurgo, specialista in Otorinolaringoiatria ed in Audiologia Creato il: 25/06/2024
La cinetosi è un disturbo che si verifica quando il cervello riceve segnali contrastanti dal sistema vestibolare (deputato al controllo dell’equilibrio), visivo e propriocettivo durante il movimento.

Comunemente nota come “mal di movimento”, questa condizione può causare sintomi come nausea, vertigini, sudorazione e malessere generale.

La cinetosi può manifestarsi durante viaggi in auto, aereo, nave o in qualsiasi altra situazione in cui si verifichi un movimento costante.
 
Cinetosi

Cause Cause

Le cause esatte della cinetosi sono ancora oggetto di studio. Questa condizione si verifica perlopiù quando i segnali provenienti dal sistema vestibolare e visivo non coincidono, provocando nell’individuo interessato nausea e malessere.

Tra i fattori favorenti questa condizione sembrano esserci:
 
  • predisposizione genetica: alcune persone sono geneticamente più propense a soffrire di cinetosi rispetto ad altre;
  • condizioni preesistenti: alcune condizioni mediche, come malattie dell’orecchio interno o disturbi del sistema vestibolare come la labirintite, possono aumentare il rischio di cinetosi;
  • stress e ansia: lo stress e l’ansia possono aumentare la sensibilità alle sensazioni di movimento e contribuire allo sviluppo della cinetosi;
  • movimenti ripetitivi e monotoni: alcune attività che coinvolgono movimenti ripetitivi e monotono, come leggere o guardare un film durante un viaggio in auto, possono innescare la cinetosi.
La cinetosi è abbastanza comune nei bambini e nei giovani adulti; tuttavia, la gravità dei sintomi può variare notevolmente da persona a persona.
 

Sintomi Sintomi

I sintomi più comuni della cinetosi comprendono:
 
  • nausea e vomito;
  • vertigini;
  • sudorazione eccessiva;
  • pallore;
  • senso di malessere generale;
  • mal di testa;
  • affaticamento;
  • aumento della salivazione;
  • ansia.
I sintomi possono variare da paziente in paziente: in alcuni casi, si potrebbe fare esperienza di uno solo di questi sintomi. In altri, il soggetto potrebbe essere interessato da più manifestazioni contemporaneamente durante l’esposizione al movimento.
 

Diagnosi Diagnosi

La diagnosi di cinetosi si basa principalmente sulla valutazione dei sintomi riportati dal paziente. Tra questi, come visto precedentemente, i più comuni sono nausea, vomito, vertigini e sudorazione eccessiva durante i movimenti, come ad esempio durante i viaggi in auto, in aereo o in barca.

Il medico specialista potrebbe anche chiedere al paziente informazioni inerenti la sua storia clinica e circa i suoi precedenti viaggi, per comprendere meglio il contesto in cui si verificano i sintomi.

In alcuni casi, potrebbero essere richiesti ulteriori test diagnostici per escludere altre possibili cause dei sintomi, tra cui il test di equilibrio. Lo specialista può prescrivere un test per la valutazione dell’equilibrio generale del paziente.

Esiste la possibilità che lo specialista richieda una risonanza magnetica cerebrale in caso di diagnosi sospetta o poco chiara. La vertigine e la confusione, infatti, potrebbero essere sintomo di una condizione sottostante grave come una emorragia (o infarto) cerebrale.
 
Cinetosi

Rischi Rischi

La cinetosi non mette in pericolo la vita del paziente, ma può causare profondo disagio. Tra le altre complicazioni che la condizione può comportare, si segnalano:
 
  • nausea e vomito: molte persone che soffrono di cinetosi sperimentano nausea e vomito, che possono essere molto sgradevoli;
  • disorientamento: la sensazione di muoversi mentre il corpo è fermo può causare disorientamento e confusione, rendendo difficile concentrarsi e svolgere compiti;
  • affaticamento: l’ansia e lo stress associati alla cinetosi possono portare a un senso generale di affaticamento e stanchezza;
  • ridotta performance: la cinetosi può influenzare negativamente le prestazioni nelle attività quotidiane e nelle attività fisiche, riducendo l’efficienza e la capacità di concentrazione;
  • interferenze con la guida: chi soffre di cinetosi può avere difficoltà a utilizzare l’automobile o macchinari che richiedono la coordinazione;
  • impatto psicologico: la cinetosi può causare ansia, stress e paura nei soggetti che ne soffrono, in quanto limita la loro capacità di partecipare a determinate attività.
Sarebbe opportuno che i pazienti sintomatici si rivolgessero quanto prima ad uno specialista per sottoporsi a valutazione clinica. Questo almeno per due motivi.

Il primo è la possibilità di accedere quanto prima al trattamento per alleviare i sintomi e, di conseguenza, migliorare la qualità della vita.

Il secondo è la possibilità di diagnosticare tempestivamente patologie gravi che potrebbero essere causa dei sintomi riportati.
 

Cure e Trattamenti Cure e Trattamenti

La cinetosi può essere trattata grazie a molteplici approcci, rimedi e consigli utili:
 
  • limitare il movimento di testa e occhi: può essere utile evitare di leggere, guardare video o fare altre attività che richiedono di concentrare lo sguardo durante il movimento;
  • sedersi in posizione centrale: sedersi nel posto in cui si sente meno il movimento, ad esempio nel mezzo dell’auto o nel centro dell’aereo o della nave;
  • tecniche di rilassamento: respirare profondamente può aiutare a mantenere mente e corpo rilassati durante il viaggio;
  • evitare cibi pesanti e alcol: evitare cibi grassi o l’assunzione di alcol prima di mettersi in viaggio;
  • farmaci antiemetici: in alcuni casi, il medico può prescrivere farmaci antiemetici per prevenire o alleviare i sintomi della cinetosi;
  • utilizzo di braccialetti antinausea: alcune persone potrebbero trovare beneficio nell’utilizzo di braccialetti o fascette da polso che applicano pressione su determinati punti per alleviare la nausea e i sintomi di cinetosi
Consultando un medico specialista è possibile accedere ad un trattamento personalizzato ed efficace, basato su uno o più dei seguenti approcci, utile per migliorare il benessere del paziente e prevenire il disagio associato alla condizione.
 

Bibliografia

  • Takov V, Tadi P. Motion Sickness. 2023 Jul 3. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2024 Jan–. PMID: 30969528.
  • Laessoe U, Abrahamsen S, Zepernick S, Raunsbaek A, Stensen C. Motion sickness and cybersickness - Sensory mismatch. Physiol Behav. 2023 Jan 1;258:114015. doi: 10.1016/j.physbeh.2022.114015. Epub 2022 Oct 30. PMID: 36323375.
  • Cha YH, Golding JF, Keshavarz B, Furman J, Kim JS, Lopez-Escamez JA, Magnusson M, Yates BJ, Lawson BD; Advisors:. Motion sickness diagnostic criteria: Consensus Document of the Classification Committee of the Bárány Society. J Vestib Res. 2021;31(5):327-344. doi: 10.3233/VES-200005. PMID: 33646187; PMCID: PMC9249300.

L'informazione presente nel sito deve servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In caso di disturbi e/o malattie rivolgiti al tuo medico di base o ad uno specialista.

Cerca i migliori specialisti che si occupano di Cinetosi nelle province di: Roma, Milano, Napoli, Latina

Vuoi una parlare con uno specialista?
Hai bisogno di un Dottore per Cinetosi?

Trova il Medico più adatto alle tue esigenze.

Hai bisogno di un Dottore per Cinetosi?
Caricamento...