Tumori spinali

Dr. Giovanni Migliaccio

A cura del Dr. Giovanni Migliaccio

Neurochirurgo

Cos'è Cos'è

Per tumori spinali si intendono quei processi patologici tumorali che riguardano il midollo spinale e le radici nervose che da esso si diramano per raggiungere i diversi distretti del corpo, principalmente arti superiori e inferiori. Sviluppandosi nel canale vertebrale costituito dai corpi vertebrali, quindi in un comparto inestensibile, finiscono con il comprimere le radici nervose e/o il midollo che sono strutture anatomiche funzionali.

Solitamente i tumori del midollo spinale sono meningiomi (quindi istologicamente benigni) e quelli delle radici, chiamate neurinomi, anch'essi solitamente benigni.

Cause Cause

Le cause dei tumori spinali, come di molti tumori del corpo umano, non sono ancora ben conosciute

Sintomi Sintomi

I sintomi riguardano principalmente disturbi della motilità, della forza muscolare e della sensibilità agli arti sia superiori che inferiori per i tumori del tratto cervicale. Quelli del tratto dorsale danno disturbi agli arti inferiori, ma anche in sede toracica anteriore (dolore a fascia)

Tali sintomi possono essere confusi con una patologia del tutto benigna come l'ernia discale, per cui in tali casi è essenziale porre la diagnosi differenziale.

Una maggiore attenzione va posta allorquando un sintomo (spesso il dolore resistente alla comune terapia antalgica) si protrae e/o quando si notano impaccio motorio agli arti, diminuzione di forza e della sensibilità.

La valutazione specialistica già ai primi sintomi è di estrema importanza in quanto essi spesso vengono sottodimensionati anche dal proprio medico di base.

Diagnosi Diagnosi

La diagnosi deve essere sospettata, intuita, già alla prima visita-colloquio con il medico. Gli accertamenti strumentali dovrebbero servire per confermare o smentire il sospetto diagnostico e non per ricercare la causa della sintomatologia.

Gli accertamenti da eseguire (tutti o in parte e comunque mirati su base clinica) sono:

  • RM con o senza mezzo di contrasto del tratto interessato emerso dalla visita.
  • TC mirata al metamero (livello) vertebrale emerso sia dalla clinica che dalla RM.
  • Elettromiografia di uno o più arti da valutare a seconda dei segni clinici emersi dalla visita.
  • Potenziali evocati se dall'esame clinico è emerso il sospetto di interessamento del midollo spinale.

Rischi Rischi

I rischi, se per essi si intendono quelli dovuti alla presenza del processo espansivo, sono essenzialmente quelli che riguardano gli arti, con rischio di paralisi degli arti inferiori (paraparesi o paraplegia, dei superiori (diparesi o diplegia), dei quattro arti (tetraparesi o tetraplegia).

Per paraparesi si intende una grave difficoltà motoria ma ancora possibile, per plegia si intende l'assenza di qualsiasi valido movimento.

Cure e Trattamenti Cure e Trattamenti

Il trattamento dei tumori spinali è sempre chirurgico e con la diagnosi precoce si hanno i migliori risultati.

L'informazione presente nel sito deve servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In caso di disturbi e/o malattie rivolgiti al tuo medico di base o ad uno specialista.


Specializzazioni correlate

Vuoi una parlare con uno specialista?
Hai bisogno di un Dottore per Tumori spinali?

Trova il medico più adatto alle tue esigenze su iDoctors, il primo sito in Italia per la prenotazione di visite mediche ed esami, al tuo fianco dal 2008.

I tuoi Medici preferiti

Caricamento...