Tumori spinali

Dr. Giovanni Migliaccio

A cura del Dr. Giovanni Migliaccio

Neurochirurgo

Cos'è Cos'è

Per tumori spinali si intendono quei processi patologici tumorali che riguardano il midollo spinale e le radici nervose che da esso si diramano per raggiungere i diversi distretti del corpo, principalmente arti superiori e inferiori. Sviluppandosi nel canale vertebrale costituito dai corpi vertebrali, quindi in un comparto inestensibile, finiscono con il comprimere le radici nervose e/o il midollo che sono strutture anatomiche funzionali.

Solitamente i tumori del midollo spinale sono meningiomi (quindi istologicamente benigni) e quelli delle radici, chiamate neurinomi, anch'essi solitamente benigni.

Cause Cause

Le cause dei tumori spinali, come di molti tumori del corpo umano, non sono ancora ben conosciute

Sintomi Sintomi

I sintomi riguardano principalmente disturbi della motilità, della forza muscolare e della sensibilità agli arti sia superiori che inferiori per i tumori del tratto cervicale. Quelli del tratto dorsale danno disturbi agli arti inferiori, ma anche in sede toracica anteriore (dolore a fascia)

Tali sintomi possono essere confusi con una patologia del tutto benigna come l'ernia discale, per cui in tali casi è essenziale porre la diagnosi differenziale.

Una maggiore attenzione va posta allorquando un sintomo (spesso il dolore resistente alla comune terapia antalgica) si protrae e/o quando si notano impaccio motorio agli arti, diminuzione di forza e della sensibilità.

La valutazione specialistica già ai primi sintomi è di estrema importanza in quanto essi spesso vengono sottodimensionati anche dal proprio medico di base.

Diagnosi Diagnosi

La diagnosi deve essere sospettata, intuita, già alla prima visita-colloquio con il medico. Gli accertamenti strumentali dovrebbero servire per confermare o smentire il sospetto diagnostico e non per ricercare la causa della sintomatologia.

Gli accertamenti da eseguire (tutti o in parte e comunque mirati su base clinica) sono:

  • RM con o senza mezzo di contrasto del tratto interessato emerso dalla visita.
  • TC mirata al metamero (livello) vertebrale emerso sia dalla clinica che dalla RM.
  • Elettromiografia di uno o più arti da valutare a seconda dei segni clinici emersi dalla visita.
  • Potenziali evocati se dall'esame clinico è emerso il sospetto di interessamento del midollo spinale.

Rischi Rischi

I rischi, se per essi si intendono quelli dovuti alla presenza del processo espansivo, sono essenzialmente quelli che riguardano gli arti, con rischio di paralisi degli arti inferiori (paraparesi o paraplegia, dei superiori (diparesi o diplegia), dei quattro arti (tetraparesi o tetraplegia).

Per paraparesi si intende una grave difficoltà motoria ma ancora possibile, per plegia si intende l'assenza di qualsiasi valido movimento.

Cure e Trattamenti Cure e Trattamenti

Il trattamento dei tumori spinali è sempre chirurgico e con la diagnosi precoce si hanno i migliori risultati.

L'informazione presente nel sito deve servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In caso di disturbi e/o malattie rivolgiti al tuo medico di base o ad uno specialista.


Specializzazioni correlate

Scegli lo specialista e prenota la tua visita per Tumori spinali con iDoctors

oppure

Ti terremo informato sulle promozioni in corso riguardo visite a prezzi scontati

I tuoi Medici preferiti

Caricamento...