Cerca uno specialista, una prestazione medica, una patologia o il nome del medico

Sarcopenia

Dr. Ugo Del Prete

Dr. Ugo Del Prete

Fisiatra Medico Chirurgo, specialista in Medicina Fisica e Riabilitazione Creato il: 02/07/2024
La sarcopenia è una condizione associata all’invecchiamento, caratterizzata dalla perdita progressiva di massa muscolare, forza e funzione.

Questo termine deriva dalle parole greche “sarx”, che significa carne, e “penia”, che significa
povertà.

La sarcopenia è una condizione comune tra gli anziani e può contribuire a problemi di salute legati alla debolezza muscolare e alla diminuzione della capacità funzionale.

Per prevenire o gestire la sarcopenia è importante adottare uno stile di vita sano, che includa l’esercizio fisico regolare, una dieta equilibrata e ricca di proteine e la gestione di eventuali condizioni mediche sottostanti, come, ad esempio, quelle che causano un malassorbimento intestinale (diverticolite, Morbo di Chron e altre ancora). Per ricevere indicazioni specifiche sulla gestione della sarcopenia in base alle esigenze individuali, è consigliabile consultare un medico specialista.
 
Sarcopenia

Cause Cause

La sarcopenia è una patologia dalle origini multifattoriali, al cui sviluppo concorrono:
 
  • invecchiamento: il processo naturale di invecchiamento porta a una riduzione naturale della massa muscolare e della forza. A partire dai 30-40 anni di età, molte persone iniziano a perdere lentamente massa muscolare;
  • inattività fisica: la mancanza di esercizio fisico o uno stile di vita sedentario è uno dei principali fattori che contribuisce alla sarcopenia. L’attività fisica regolare, in particolare l’allenamento di resistenza, è essenziale per mantenere e migliorare la massa muscolare;
  • mancanza di proteine: una dieta carente di proteine può contribuire alla sarcopenia, poiché le proteine sono fondamentali per la sintesi muscolare. L’assunzione di proteine adeguate è importante per sostenere la salute muscolare, specialmente negli anziani;
  • cambiamenti ormonali: livelli più bassi di alcuni ormoni chiave, come il testosterone e l’ormone della crescita, che possono verificarsi con l’invecchiamento, possono contribuire alla perdita di massa muscolare;
  • insulino-resistenza: l’insulino-resistenza, comune in condizioni come il diabete di tipo 2, può influenzare negativamente la sintesi proteica muscolare e contribuire alla sarcopenia;
  • infiammazione cronica: l’infiammazione cronica, associata a malattie croniche come l’artrite o le malattie cardiache, può contribuire alla sarcopenia.
La sarcopenia è una condizione al cui sviluppo possono concorrere uno o più dei seguenti fattori, tutti in qualche modo legati al naturale processo di invecchiamento. Adottare uno stile di vita sano e gestire eventuali condizioni mediche sottostanti, può contribuire a prevenire o ritardare la comparsa della condizione.

Ai pazienti con sintomatologia invece, si raccomanda una valutazione specialistica del caso.
 

Sintomi Sintomi

I sintomi della sarcopenia possono variare da persona a persona e possono manifestarsi in modo graduale nel corso del tempo. Tra i sintomi comuni si segnalano:
 
  • debolezza muscolare: una diminuzione della forza muscolare è uno dei sintomi chiave della sarcopenia. Può portare a una sensazione generale di debolezza e diminuire la capacità di svolgere attività quotidiane;
  • perdita di massa muscolare: uno dei segni evidenti della sarcopenia è la riduzione della dimensione e del volume muscolare, particolarmente evidente nelle braccia e nelle gambe;
  • difficoltà nella mobilità: la sarcopenia può influenzare la capacità di camminare, salire le scale o eseguire altri movimenti, causando problemi di mobilità;
  • riduzione della resistenza: la diminuzione della massa muscolare e della forza può portare a una ridotta resistenza durante l’esercizio fisico o l’esecuzione di attività fisicamente impegnative;
  • variazioni nella composizione corporea: una diminuzione della massa muscolare può essere accompagnata da un aumento della percentuale di grasso corporeo, influenzando la composizione corporea complessiva;
  • affaticamento rapido: la stanchezza o l’affaticamento rapido durante l’attività fisica o le attività quotidiane possono essere sintomi della sarcopenia;
  • cambiamenti nella postura: la sarcopenia può influenzare la postura e portare a cambiamenti nella struttura corporea.
Questi sintomi possono variare in gravità, poiché la sarcopenia può colpire diverse persone in diversi modi. Chiunque sospetti la condizione o riscontri questi sintomi, è invitato a consultare uno specialista per la valutazione del quadro clinico. In caso di confermata sarcopenia, si potrà discutere delle opzioni di gestione migliori.
 

Diagnosi Diagnosi

La diagnosi della sarcopenia non prevede un singolo test standardizzato, ma si basa su una combinazione di strategie utili a valutare la perdita di massa muscolare e la diminuzione della funzione muscolare. L’iter si articola generalmente come segue:
 
  • esame fisico: il fisitra, o lo specialista affine, esegue un esame fisico per valutare la forza muscolare, la capacità di camminare e la mobilità in generale. Attraverso questo esame è anche possibile identificare la perdita di massa muscolare e la debolezza muscolare;
  • test di forza muscolare: i test di forza muscolare, come la misurazione della forza di presa con un dinamometro, possono essere utilizzati per valutare la forza muscolare generale;
  • test di funzione muscolare: alcuni test valutano la funzione muscolare, come la capacità di alzarsi da una sedia o la velocità di camminata. Questi test possono aiutare a identificare la sarcopenia e valutarne la gravità;
  • misurazione della massa muscolare: procedure di imaging, come la tomografia computerizzata o la risonanza magnetica, possono essere utilizzate per misurare direttamente la massa muscolare e identificare la presenza di sarcopenia;
  • valutazione della composizione corporea: la misurazione della composizione corporea, che può includere la percentuale di massa muscolare e la percentuale di grasso corporeo, può fornire informazioni utili sulla salute muscolare.
La diagnosi della sarcopenia richiede una valutazione globale del paziente e, in alcuni casi, potrebbero essere richiesti ulteriori test. Essendo una patologia spesso associata all’invecchiamento, infatti, è fondamentale escludere altre cause di debolezza muscolare attraverso indagini cliniche approfondite.
 
Sarcopenia

Rischi Rischi

La sarcopenia può comportare diversi rischi per la salute e può influenzare negativamente la qualità della vita di una persona.Tra le complicazioni più comunemente associate alla sarcopenia si segnalano:
 
  • debolezza muscolare: la sarcopenia porta a una perdita di forza e massa muscolare, rendendo più difficile svolgere attività quotidiane come alzarsi da una sedia, camminare o sollevare oggetti leggeri;
  • aumento del rischio di cadute: la debolezza muscolare e la ridotta stabilità possono aumentare il rischio di cadute, che rappresenta una preoccupazione particolarmente significativa per gli anziani e può portare a lesioni gravi;
  • diminuzione dell’indipendenza: la perdita di forza muscolare può limitare l’indipendenza delle persone, influendo sulla capacità di svolgere attività quotidiane senza assistenza;
  • declino della funzione fisica: la sarcopenia può contribuire a un declino generale della funzione fisica, influendo sulla qualità della vita e sulla partecipazione a attività sociali ricreative;
  • peggioramento della salute ossea: la massa muscolare svolge un ruolo cruciale nel supportare la salute ossea. La sarcopenia può contribuire a una diminuzione della densità ossea, aumentando il rischio di fratture;
  • impatto sulla gestione di malattie croniche: per le persone con malattie croniche, la sarcopenia può complicare la gestione della salute generale rendendo più difficile la gestione delle condizioni mediche esistenti;
  • riduzione della qualità della vita: la sarcopenia può influire sulla salute psicologica e sulla qualità della vita generale.
È importante riconoscere i segni della sarcopenia e intervenire precocemente con interventi appropriati per mitigare i rischi associati alla condizione. Adottare uno stile di vita sano può contribuire a prevenire o ritardare la comparsa della sarcopenia, ma per una gestione adeguata della condizione resta fondamentale la visita specialistica.
 

Cure e Trattamenti Cure e Trattamenti

Il trattamento della sarcopenia coinvolge una combinazione di approcci che mirano a preservare e migliorare la massa muscolare, la forza e la funzione. Sono fondamentali:
 
  • esercizio fisico: l’esercizio fisico regolare, in particolare l’allenamento di resistenza, è uno degli aspetti chiave nel trattamento della sarcopenia. L’allenamento di resistenza aiuta a stimolare la sintesi proteica muscolare e a mantenere la forza e la massa muscolare. Gli esercizi di resistenza possono includere sollevamento pesi, l’uso di macchine per il fitness o esercizi con il proprio peso corporeo;
  • attività aerobica: l’esercizio aerobico, come camminare, nuotare o pedalare, può contribuire al miglioramento della resistenza cardiorespiratoria e all’ottimizzazione della funzione muscolare. Un mix equilibrato di esercizio aerobico e resistenza può essere benefico per il paziente;
  • dieta ricca di proteine: un’adeguata assunzione di proteine è essenziale per supportare la sintesi proteica muscolare. Integrare la dieta con fonti di proteine di alta qualità, come carni magre, pesce, uova, latticini e legumi, può essere utile;
  • integrazioni nutrizionali: in alcuni casi, lo specialista può consigliare l’uso di integratori alimentari, in particolare proteine o amminoacidi, per supportare la salute muscolare;
  • ottimizzazione della salute ormonale: in alcuni casi, il trattamento di squilibri ormonali può essere parte della gestione della sarcopenia;
  • gestione delle malattie croniche: la gestione delle condizioni mediche sottostanti, come il diabete, le malattie cardiache o altre patologie, è importante per ridurre l’impatto della sarcopenia;
  • riduzione di fattori di rischio: ridurre o eliminare comportamenti nocivi per la salute, come il fumo di sigarette e l’eccessivo consumo di alcol, può contribuire a migliorare la salute muscolare;
  • valutazione e monitoraggio regolare: una valutazione periodica della funzione muscolare e della composizione corporea può essere utile per monitorare i progressi e apportare eventuali aggiustamenti al piano di trattamento.
La gestione della sarcopenia richiede un approccio personalizzato per affrontare le esigenze specifiche di ciascun individuo. Adottare uno stile di vita sano può contribuire a prevenire o ritardare la comparsa della condizione, ma per una gestione corretta della sarcopenia resta fondamentale il parere del medico specialista in attiva collaborazione con il paziente.
 

Bibliografia

  • Damluji AA, Alfaraidhy M, AlHajri N, Rohant NN, Kumar M, Al Malouf C, Bahrainy S, Ji Kwak M, Batchelor WB, Forman DE, Rich MW, Kirkpatrick J, Krishnaswami A, Alexander KP, Gerstenblith G, Cawthon P, deFilippi CR, Goyal P. Sarcopenia and Cardiovascular Diseases. Circulation. 2023 May 16;147(20):1534-1553. doi: 10.1161/CIRCULATIONAHA.123.064071. Epub 2023 May 15. PMID: 37186680; PMCID: PMC10180053.
  • Yuan S, Larsson SC. Epidemiology of sarcopenia: Prevalence, risk factors, and consequences. Metabolism. 2023 Jul;144:155533. doi: 10.1016/j.metabol.2023.155533. Epub 2023 Mar 11. PMID: 36907247.
  • Sayer AA, Cruz-Jentoft A. Sarcopenia definition, diagnosis and treatment: consensus is growing. Age Ageing. 2022 Oct 6;51(10):afac220. doi: 10.1093/ageing/afac220. PMID: 36273495; PMCID: PMC9588427.

L'informazione presente nel sito deve servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In caso di disturbi e/o malattie rivolgiti al tuo medico di base o ad uno specialista.

Cerca i migliori specialisti che si occupano di Sarcopenia nelle province di: Roma, Milano, Torino, Padova

Vuoi una parlare con uno specialista?
Hai bisogno di un Dottore per Sarcopenia?

Trova il Medico più adatto alle tue esigenze.

Hai bisogno di un Dottore per Sarcopenia?
Caricamento...