Iperuricemia

Dr.ssa Rosaria Sodo
A cura della Dr.ssa Rosaria Sodo
Medico Internista

Cos'è Cos'è

Si parla di Iperuricemia quando il livello ematico dell'Acido urico è > 6,8 mg/Dl.

L'acido urico è il prodotto finale del catabolismo delle purine e pirimidine (adenina, guanina, citosina, timina, uracile). Esse rivestono un ruolo importante nella trascrizione dei geni, nella sintesi delle proteine e nel metabolismo cellulare. La comprensione del funzionamento di queste vie metaboliche ha permesso quindi la ricerca e lo studio di terapie adatte.

L'Iperuricemia può essere primitiva (alterazioni genetiche) o secondaria (aumento nel sangue di urati con la dieta, diabete, obesità).

Cause Cause

Il PH delle urine può influenzare la solubilità dell'acido urico. Forme ionizzate di acido urico nelle urine sono rappresentate da urati mono e disodici. Lo spettro delle patologie che dipendono dall'alterazione del metabolismo dell'acido urico è piuttosto ampio: da malattie relativamente comuni come iperuricemia e la Gotta, rari deficit enzimatici, nefropatia gottosa da deposito a livello dei reni.

dottore e dottoressa

Consulta la lista degli specialisti disponibili che si occupano di Iperuricemia. Verifica gli specialisti vicino a te 

Sintomi Sintomi

Tra i sintomi più importanti si riscontrano:

  • Impotenza funzionale.
  • Dolore dovuto all'infiammazione.
  • Impotenza funzionale e dolore a livello delle piccole ossa dei piedi.(tarso e metatarso).
  • Impotenza funzionale delle ginocchia.
  • Nefrolitiasi ed infezioni urinarie.

Diagnosi Diagnosi

L'introduzione nel 1961 dell'icroscopio a luce polarizzata ha permesso di studiare i cristalli di acido urico nel liquido sinoviale (cristalli anche di idossiapatite che usano come base gli urati).

La diagnosi si basa sulla:

  • Ricerca della Uricemia ematica.
  • Anamnesi familiare.
  • Anamnesi dietologica.
  • Diabete.
  • Sindrome metabolica.
  • Esami della funzionalità renale.
  • Ecografia renale.
  • Rx articolazioni.
  • Ecografia a livello dei tendini eventualmente lesionati.
  • Per l'artrite gottosa: esame del liquido sinoviale.
  • Aspirazione del versamento articolare.
  • Terapia chirurgica.

  Scopri gli Specialisti che si occupano di
Iperuricemia vicino a te 

Rischi Rischi

Il rischio principale è l'nsufficienza renale cronica da incremento dell'acido urico. A volte possono essere presenti malattie ematologiche: leucemie e linfomi (aumento della degradazione degli urati) con deposito anche sull'epidermide (causa di prurito).

Cure e Trattamenti Cure e Trattamenti

Correzione della dieta. Invitare ad assumere almeno due litri di acqua oligominerale al giorno. Il rene pulisce l'organismo dagli urati (urate trasporter OAT).

È importante mantenere la concentrazione delle urine ad un PH inferiore o pari 7. Evitare le infezioni Urinarie.

Nei casi gravi si usano terapie per via endovenosa con bicarbonati.

Per via orale si usa di solito Allopurinolo.

Dr.ssa Rosaria Sodo
A cura della Dr.ssa Rosaria Sodo
Medico Internista

Specialisti che si occupano di iperuricemia

Scegli la provincia di tuo interesse e prenota gratuitamente una visita in pochi click.

oppure scegli una provincia

I tuoi Medici preferiti

Caricamento...