Cerca uno specialista, una prestazione medica, una patologia o il nome del medico

Dispnea (fame d'aria)

Dr. Daniele Santucci

Dr. Daniele Santucci

Cardiologo Medico Chirurgo, specialista in Medicina Interna - Cardiologia Creato il: 25/03/2022 Ultimo aggiornamento: 20/09/2023

Viene definita dispnea una manifestazione clinica, caratterizzata da difficoltà respiratoria.

È la sensazione e la constatazione di una reale difficoltà respiratoria, cui conseguono una serie di tentativi di meccanismi di compenso (aumento della frequenza respiratoria e cardiaca, eccessiva sudorazione, ossia iperidrosi, aumento della forza impiegata dai muscoli per compiere gli atti respiratori). È accompagnata da una sofferenza ed un disagio soggettivi.

Dispnea (fame d'aria)

Cause Cause

Le cause possono essere le più varie. Tuttavia, potremmo inquadrarle prevalentemente in dispnea ad origine respiratoria e dispnea cardiologena (dovuta al sistema cardio circolatorio).

Nel primo caso, il sistema respiratorio, in un tratto lungo il suo decorso, incluso la componente dedicata agli scambi gassosi, ha una problematica che non permette al sangue di ossigenarsi. Nel secondo, il sistema cardio - circolatorio non funziona regolarmente e non permette di scambiare i gas correttamente.

In entrambi i casi, il primo sistema di compenso del nostro organismo sarà aumentare gli atti respiratori.

Sintomi Sintomi

La dispnea è un sintomo. Può manifestarsi con:

  • respiro affannato;
  • successivamente (anche rapidamente) colorito bluastro della cute;
  • talvolta sudorazione profusa.

Diagnosi Diagnosi

La diagnosi può arrivare mediante:
 
  • valutazione clinica: presenza o meno di rumori secchi o umidi, frequenza respiratoria, saturazione, sudorazione, sintomi accessori e di compenso;
  • emogasanalisi, che permette di misurare tutti i gas del sangue;
  • esami di laboratorio (emocromo, funzionalità renale, funzionalità della tiroide, ecc.);
  • spirometria (cioè valutazione della capacità polmonare e dei flussi dell'aria attraverso bronchi e polmoni);
  • elettrocardiogramma;
  • ecocardiogramma.

Rischi Rischi

La dispnea è un sintomo che include sia cause tendenzialmente benigne (ad esempio, nella polmonite regredita, nella crisi asmatica cessata, ecc.) sia cause profondamente serie (edema polmonare acuto, insufficienza respiratoria, ecc.).

Cure e Trattamenti Cure e Trattamenti

La cura dipende ovviamente dalla causa. Una polmonite si curerà con antibiotici ed eventualmente cortisonici e broncodilatatori. Un edema polmonare acuto, invece, è una condizione complessa che necessita di immediata ospedalizzazione.

Bibliografia

  • Malattie dell'apparato respiratorio. Pneumologia e chirurgia toracica, di Alberto Oliaro (Autore) Michele Loizzi (Autore). Edizione Minerva Medica.

L'informazione presente nel sito deve servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In caso di disturbi e/o malattie rivolgiti al tuo medico di base o ad uno specialista.

Cerca i migliori specialisti che si occupano di Dispnea (fame d'aria) nelle province di: Roma, Milano, Torino, Napoli

Vuoi una parlare con uno specialista?
Hai bisogno di un Dottore per Dispnea (fame d'aria)?

Trova il Medico più adatto alle tue esigenze.

Hai bisogno di un Dottore per Dispnea (fame d'aria)?
Caricamento...