Cerca uno specialista, una prestazione medica, una patologia o il nome del medico

Colite ulcerosa

Dr. Paolo Pantanella

Dr. Paolo Pantanella

Gastroenterologo Medico Chirurgo, specialista in Gastroenterologia ed in Pediatria Creato il: 09/07/2017 Ultimo aggiornamento: 20/09/2023

È una infiammazione cronica e superficiale della mucosa del colon. In particolare, si differenzia per l'estensione della flogosi (infiammazione):

  • si parla di proctite ulcerosa, se interessa solo il retto;
  • proctosigmoidite se interessa il tratto che precede il retto, detto sigma;
  • colite sinistra se colpisce tutto il colon di sinistra;
  • colite totale se si estende a tutta la mucosa colica fino al cieco.
Altra importante caratteristica è l'intensità della flogosi: parliamo di remissione, quando l'infiammazione non è attiva, poi di vari gradi successivi di intensità: lieve, moderata, severa e fulminante.

 
Colite ulcerosa

Cause Cause

Non si conosce il motivo preciso di questa patologia, sappiamo che esiste una predisposizione genetica su cui agiscono fattori virali, batterici e ambientali.

Pur non essendo trasmessa geneticamente, è possibile riscontrare questa patologia in diversi membri di una famiglia.

Sintomi Sintomi

Il sintomo principale è la rettorragia, cioè l'emissione di sangue con le feci, spesso associata a diarrea, che può essere anche profusa.

Una certa percentuale di pazienti presenta anche sintomi extra intestinali su articolazioni (artriti), cute (eritema nodoso), occhi (uveite).

Se la perdita di sangue è importante, il paziente può diventare anemico.

Diagnosi Diagnosi

Si sospetta dalle caratteristiche cliniche e si conferma con un esame endoscopico (la Colonscopia), con biopsie nei vari segmenti colici.

Rischi Rischi

Il rischio principale è quello di una infiammazione severa non controllata dai farmaci e può portare a dover asportare chirurgicamente il colon.

Se la malattia non è controllata, può portare a ricovero ospedaliero.

Raramente, e dopo molti anni, vi è un rischio aumentato di tumore.

Cure e Trattamenti Cure e Trattamenti

Le cure variano molto a seconda dell'estensione e dell'intensità dell'infiammazione. Ci sono cure per la fase acuta della malattia, rappresentate da cortisone e da più recenti farmaci biologici (Infliximab, Adalimumab, Vedolizumab, Ustekinumab e altri più recenti) e cure per il mantenimento della fase di remissione della malattia, come la mesalazina per bocca o per via locale (clistere medicato).

Bibliografia

  • Ardizzone S. et al., Clin Gastroenterol. Hepatol., 9 (6), 483.
  • Armuzzi A. et al., European Crohn’S and Colitis Organisation, 2016, P365.
  • Bartels S.A. et al., Colorectal. Dis., 2013, 15 (11), 1392.
  • Beaugerie L. et al., Lancet, 2009, 374 (9701), 1617.

L'informazione presente nel sito deve servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In caso di disturbi e/o malattie rivolgiti al tuo medico di base o ad uno specialista.

Cerca i migliori specialisti che si occupano di Colite ulcerosa nelle province di: Roma, Milano, Torino, Napoli

Vuoi una parlare con uno specialista?
Hai bisogno di un Dottore per Colite ulcerosa?

Trova il Medico più adatto alle tue esigenze.

Hai bisogno di un Dottore per Colite ulcerosa?
Caricamento...