Angioedema

Prof. Marcello Monti

A cura del Prof. Marcello Monti

Dermatologo

Cos'è Cos'è

Si definisce come Angioedema un gonfiore della pelle causato dalla perdita di liquidi dai vasi sanguigni, liquidi che appunto accumulandosi nella pelle la gonfiano. Infatti nei vasi circola il sangue che è formato da parte cellulare, come globuli rossi e globuli bianchi, oltre che piastrine, e da parte liquida detto siero. Quando nella pelle si liberano alcuni mediatori dell’infiammazione tra i quali l’istamina è il più conosciuto, i vasi si dilatano e lasciano fuoriuscire la parte liquida del sangue. L’Angioedema quindi è nient’altro che acqua dispersa nel derma, acqua che può essere riassorbita facendo regredire l’Angioedema.

Esistono molte varianti di Angioedema ma le più comuni sono: l’Angioedema Ereditario e l’Angioedema Acquisito. Il primo è dovuto ad un difetto genetico per cui non si sintetizza uno dei componenti del Complemento (C1 Inibitore), e questo induce la comparsa di Angioedemi che possono interessare anche le mucose come quella della bocca causando, nelle forme più gravi, soffocamento.

L’Angioedema Acquisito, quindi non ereditario, invece è classificato in molte forme differenti tra cui le più frequenti sono causate da malattie concomitanti di tipo autoimmunitario o di tipo linfoproliferativo ( come alcune leucemie).

Cause Cause

I mediatori infiammatori che causano l’Angioedema sono soprattutto l’Istamina, la Callicreina, la Bradichinina. Questi mediatori sono prodotti dalle cellule del derma chiamate Mastociti.

Sintomi Sintomi

Messe anche tutte insieme queste forme di Angioedema sono rare mentre la forma più frequente in cui si verifica l’Angioedema è quella definita Orticaria Angioedema. L’Orticaria, malattia assai frequente, è caratterizzata da edemi che prendono il nome di Pomfi.

I Pomfi, cioè gli edemi del derma, vengono chiamati con il nome di Pomfi se sono superficiali tanto da sollevare la pelle, mentre vengono chiamati Angioedemi se sono profondi quindi non sollevano la pelle ma la gonfiano. L’Orticaria Angioedema è causata per lo più dall’uso di farmaci come gli antinfiammatori-antidolorifici ma anche dall’anti-febbrile Paracetamolo. In soggetti geneticamente predisposti all’assunzione di uno di questi farmaci segue la comparsa di un episodio di Orticaria Angioedema che a sua volta può auto mantenersi anche dopo la sospensione del farmaco.

Cure e Trattamenti Cure e Trattamenti

Il trattamento dell’Angioedema e quindi dell’ Orticaria Angioedema si esegue con l’uso di farmaci definiti Antistaminici, cioè in grado di bloccare la liberazione di Istamina e altri mediatori che inducano vasopermeabilità da parte dei Mastociti del derma. Molti altri gruppi farmacologici possono essere utilizzati quali gli antiserotoninici, gli antileucotrieni e soprattutto la Flunarizina, un calcioantagonista, in grado di stabilizzare la membrane dei Mastociti.

Il cortisone possiede anch’esso un’azione anti Angioedema, ma si dovrebbe ricorrere a questo ormone solo in casi rari e gravi, perché a sua volta il cortisone è in gradi di destabilizzare i Mastociti. Nell’Angioedema non sono utili le cure con creme da applicare sulla pelle.

L'informazione presente nel sito deve servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In caso di disturbi e/o malattie rivolgiti al tuo medico di base o ad uno specialista.


Specializzazioni correlate

Scegli lo specialista e prenota la tua visita per Angioedema con iDoctors

oppure

Ti terremo informato sulle promozioni in corso riguardo visite a prezzi scontati

I tuoi Medici preferiti

Caricamento...