Fascite plantare

Dr. Salvatore Iodice

A cura del Dr. Salvatore Iodice

Fisiatra

Cos'è Cos'è

La fascite plantare raggruppa tutto l'insieme dei sintomi, quasi sempre di natura algica, che coinvolge la fascia plantare.

La fascia plantare svolge un fondamentale compito di tipo biomeccanico, esplicando la sua funzione nella trasmissione delle forze del tricipite della sura fino alle dita e tramite la sua intrinseca elasticità, consente di restituire una grande quantità di energia ad ogni salto o passo. La fascite plantare deriva da un sovraccarico della fascia plantare.

Cause Cause

Le cause possono essere dirette (come una postura scompensata con una tensione eccessiva della fascia muscolare posteriore) o indirette (come paramorfismi o dismorfismi del piede, tendinopatia dell'achilleo, calzature improprie, presenza di spina sottocalcaneare, sovrappeso, esercizi fisici inadeguati o non appropriati, contrattura dei muscoli arti inferiori).

Diagnosi Diagnosi

La diagnosi sarà formulata tramite un'attenta valutazione clinica eventualmente supportata da esami diagnostici strumentali (ecografia muscolotendinea ed Rx comparativa dei piedi sotto carico nelle due proiezioni).

Cure e Trattamenti Cure e Trattamenti

La terapia sarà inizialmente diretta al controllo dell'infiammazione ed alla regressione della sintomatologia algica, successivamente si dovrà cercare di impedire le recidive individuando la causa primaria responsabile dell'insorgenza della patologia.

Per il controllo della sintomatologia algica ci si potrà avvalere sia di un approccio di tipo farmacologico che di tipo fisioterapico riabilitativo e/o strumentale (all'uopo sono estremamente efficaci la terapia con tecarterapia e/o con onde d'urto focalizzate nel caso per esempio di presenza di spina sotto o retrocalcaneare) eventualmente supportate dall'utilizzo di suolette in discarico o di tipo propriocettivo (successive ad una valutazione con pedana stabilometrica statica e/o dinamica).

Dopo la regressione della sintomatologia algica si dovrà intervenire su tutte quelle cause di natura indiretta che potrebbero aver influito sull'insorgenza della patologia (intervenendo su eventuali paramorismi o dismorfismi, sovrappeso, posture incongrue,ecc.).

L'informazione presente nel sito deve servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In caso di disturbi e/o malattie rivolgiti al tuo medico di base o ad uno specialista.


Specializzazioni correlate

Vuoi una parlare con uno specialista?
Hai bisogno di un Dottore per Fascite plantare?

I tuoi Medici preferiti

Caricamento...