Rimozione Tatuaggi

Dr.ssa Dilla Mazzaracchio

A cura del Dr.ssa Dilla Mazzaracchio

Chirurgo Plastico

Cos'è Cos'è

Il tatuaggio è una forma di decorazione cutanea permanente che ha radici storiche (termine anglosassone tattoo adattamento del più antico samoano tatau). Nell'antichità il sale o l'uso di frese, così come la causticazione, erano i metodi per rimuovere i tatuaggi, con conseguanti cicatrici deturpanti. Altresì, la chirurgia tradizionale, rappresentò un'altra soluzione con esiti cicatriziali comunque evidenti e non soddisfacenti.

Circa negli anni '80 si iniziarono ad usare per la prima volta dispositivi laser (tipo CO2 o Argon), che, non essendo elitari per il pigmento, arrecavano sempre cicatrici. Attualmente esistono laser che producono impulsi in nanosecondi e sono dunque in grado di distruggere le cellule cutanee con i granuli di pigmento (colore del tatuaggio). Questi laser specifici vengono definiti Q-switchati, questi riescono a frammentare il pigmento del tatuaggio che viene escreto nei liquidi corporei nelle settimane successive.

Rischi Rischi

Le principali complicanze che possono far seguito ad un trattamento con laserchirurgico Q-switched sono: ustioni, cicatrici ipertrofiche e/o cheloidi, infezioni cutanee.

Il trattamento è controindicato nei pazienti di colore o con cute olivastra o abbronzata per il rischio di alterazioni della pigmentazione (macchie cutanee), nei soggetti con predisposizione alle cicatrici cheloidee, in presenza di infezione cutanea loco-regionale (Herpes o infezione batterica).

Cure e Trattamenti Cure e Trattamenti

I trattamenti devono essere ripetuti con un lasso di tempo di almeno 40 giorni l'uno dall'altro. Il laser Q-switchato consente di emettere raggi di diversa lunghezza d'onda per i diversi colori. Il numero medio di sedute necessarie per rimuovere un tatuaggio è di circa 6. I colori classici (nero e blu) si rimuovono con maggiore facilità.

È possibile applicare al paziente prima del trattamento laser una crema anestetica a livello del tatuaggio. Nel post-trattamento per favorire una riepitelizzazione corretta e più rapida, vengono prescritte al paziente creme cicatrizzanti e unguenti antibiotici.

L'informazione presente nel sito deve servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In caso di disturbi e/o malattie rivolgiti al tuo medico di base o ad uno specialista.


Specializzazioni correlate

Vuoi una parlare con uno specialista?
Hai bisogno di un Dottore per Rimozione Tatuaggi?

I tuoi Medici preferiti

Caricamento...