Disturbo bipolare

Foto medico non presente

A cura del Dr. Vassilis Martiadis

Psichiatra

Cos'è Cos'è

Il disturbo bipolare comporta uno stato in cui l'umore è simile a quello di una comune depressione, a fasi maniacali (o ipomaniacali se più sfumate) in cui l'umore tende all'euforia o alla franca mania (intesa come umore esageratamente espansivo). Queste fasi sono intervallate da periodi di relativo benessere. La durata e la frequenza delle fasi variano da un soggetto all'altro e sono determinate dalla gravità e intensità della patologia e dall'assunzione o meno di una adeguata terapia farmacologica.

Cause Cause

Le cause sono multifattoriali. Esiste una fortissima base biologica testimoniata da numerose alterazioni genetiche che favoriscono l'insorgenza del disturbo, in particolare per una serie di geni che regolano l'umore, il sonno, i ritmi circadiani. I familiari di primo grado dei pazienti affetti hanno infatti un rischio più elevato di sviluppare la malattia rispetto alla popolazione generale. Anche l'uso di sostanze può togliere il disturbo dallo stato di latenza così come l'uso di farmaci ad azione antidepressiva.

Sintomi Sintomi

Le fasi depressive sono caratterizzate da una vera e propria depressione con umore depresso, apatia, mancanza di forze e iniziative, disturbi del sonno, inappetenza, difficoltà nella memoria e nella concentrazione.

Le fasi maniacali sono caratterizzate da umore euforico, eccesso di energie fisiche e mentali, eccessiva loquacità, scarso sonno notturno senza sentire stanchezza, disinibizione comportamentale e/o sessuale, fino ad arrivare a quadri di franca ideazione delirante con idee e deliri di grandezza o onnipotenza odi tipo religioso, allucinazioni uditive (voci che esaltano o acclamano o che comandano), grave disorganizzazione comportamentale, confusione. Le fasi ipomaniacali presentano alterazioni dell'umore sempre in senso espansivo ma più sfumate e, entro certi limiti, maggiormente accettate o tollerate, sia dal soggetto che dai familiari.

Diagnosi Diagnosi

La diagnosi è clinica, effettuata dallo specialista psichiatra sulla base dei sintomi e della loro evoluzione storica.

Rischi Rischi

I rischi della fase depressiva sono quelli legati alla possibilità di suicidio. Nella fase maniacale il soggetto può invece incorrere in comportamenti imprudenti, pericolosi o esplicitamente violenti nei confronti di altri ma anche di sé stesso. 

Cure e Trattamenti Cure e Trattamenti

La terapia farmacologica è la base necessaria senza la quale non può essere garantita la stabilizzazione dell'umore. Si basa su farmaci stabilizzanti e antipsicotici di nuova generazione. Interventi psicoterapici soprattutto di tipo psicoeducativo possono essere un valido complemento alla terapia farmacologica di base.

L'informazione presente nel sito deve servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In caso di disturbi e/o malattie rivolgiti al tuo medico di base o ad uno specialista.


Specializzazioni correlate

Vuoi una parlare con uno specialista?
Hai bisogno di un Dottore per Disturbo bipolare?

I tuoi Medici preferiti

Caricamento...