Sciatalgia

Dr.ssa Sabina Pellanera

A cura del Dr.ssa Sabina Pellanera

Fisiatra

Cos'è Cos'è

La sciatalgia è caratterizzata da dolore nella zona lombo-sacrale, irradiato alla parte posteriore dell'arto inferiore, che può arrivare fino al tallone.

Cause Cause

La causa principale è dovuta alla compressione del nervo sciatico, dovuta a protrusione o ernia discale.

Per ernia o protrusione discale si intende una fuoriuscita di materiale del nucleo polposo dal disco intervertebrale, causata dalla rottura di tutte le fibre dell'anello fibroso (ernia) o da una rottura parziale (protrusione discale).
La cosa importante è capire cosa ha causato questa protrusione o ernia, di solito sono le posture scorrette assunte per molto tempo nella giornata.

Per cui sicuramente bisogna sapere come effettuare la movimentazione di carichi anche banali e quali posture corrette assumere. Ossia muoversi nel modo corretto per preservare la propria colonna vertebrale. Per cui, cura ma soprattutto prevenzione.

Sintomi Sintomi

Il sintomo principale è il dolore lungo il percorso del nervo sciatico. A volte accompagnato da parestesie e debolezza muscolare, fino all'impotenza funzionale. L'irradiazione dolorosa può essere interrotta in qualsiasi punto del decorso del nervo. Per cui il paziente può avvertire il dolore, fino al gluteo, fino alla parte posteriore della coscia, fino al polpaccio o fino al tallone.

Diagnosi Diagnosi

Per raggiungere una diagnosi, va effettuato un approfondito esame clinico, ricercati segni neurologici e prescritta una RM lombo-sacrale per confermare il sospetto diagnostico. Quando si arriva ad una importante ed ingravescente impotenza funzionale, bisogna consultare un neurochirurgo. Anche se le ernie discali che giovano di un intervento chirurgico, ad oggi, sono veramente poche e selezionate.

Cure e Trattamenti Cure e Trattamenti

Tra i trattamenti, quello che permette un'alta risoluzione della sintomatologia algica, sono le infiltrazioni di ossigeno-ozono. 

Le infiltrazioni consistono nella somministrazione, tramite almeno 2 iniezioni di ozono medicale (in quantità e concentrazioni prestabilite dal medico e preparate da un macchinario) all'altezza del disco intervertebrale in questione, nella zona dei muscoli paravertebrali a dx e a sin del rachide.

L'informazione presente nel sito deve servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In caso di disturbi e/o malattie rivolgiti al tuo medico di base o ad uno specialista.


Specializzazioni correlate

Vuoi una parlare con uno specialista?
Hai bisogno di un Dottore per Sciatalgia?

Trova il medico più adatto alle tue esigenze su iDoctors, il primo sito in Italia per la prenotazione di visite mediche ed esami, al tuo fianco dal 2008.

I tuoi Medici preferiti

Caricamento...