Gastroscopia o Esofagogastroduodenoscopia in sedazione profonda a Roma

6 studi prenotabili online
  • Gastroscopia o Esofagogastroduodenoscopia in sedazione profonda 740 €

      Parioli

  • Gastroscopia o Esofagogastroduodenoscopia in sedazione profonda 500 €

      Salario-Trieste

  • Vedi altri studi
  • Chiudi
  • Gastroscopia o Esofagogastroduodenoscopia in sedazione profonda 600 €

      Trionfale

  • Gastroscopia o Esofagogastroduodenoscopia in sedazione profonda 340 €

      Torre Maura

  • Vedi altri studi
  • Chiudi
  • Gastroscopia o Esofagogastroduodenoscopia in sedazione profonda 1.000 €

      Salario-Vescovio

  • Gastroscopia o Esofagogastroduodenoscopia in sedazione profonda 550 €

      Policlinico

Vuoi vedere più medici? Estendi la ricerca

Gastroscopia o Esofagogastroduodenoscopia in sedazione profonda a Roma

La Gastroscopia (o Esofagogastroduodenoscopia) è l'esame endoscopico dello stomaco e del primo tratto dell'intestino.

E' una procedura che consente al medico che effettua l'esame di guardare direttamente all'interno dell'esofago, stomaco e duodeno, rilevando eventuali patologie. Consiste nell'introduzione di una sonda flessibile, del calibro inferiore al centimetro, all'interno dello stomaco.

Sulla punta dello strumento (Gastroscopio) è presente una piccolissima telecamera collegata ad un monitor che consente di vedere l'interno delle cavità esaminate. Tale indagine è indicata in pazienti con sintomi associati a segni di malattia organica (anoressia, dimagramento, anemia, sanguinamento), oppure in presenza di sintomi da reflusso gastroesofageo persistenti o recidivanti nonostante un corretto tentativo terapeutico; indicata anche in presenza di sanguinamento gastrointestinale acuto, oppure per la conferma e la diagnosi cito-istologica di lesioni sospettate quali neoplasie, ulcere gastriche od esofagee o stenosi od ostruzioni del tratto gastrointestinale superiore.

L'indagine richiede il digiuno da almeno 6/8 ore, quindi, se effettuato al mattino, si consiglia il digiuno dalla sera prima, mentre, se è programmato nel pomeriggio, è permessa una colazione leggera al mattino. L'esame dura pochi minuti.

L'esame non procura dolore ma solo modesto fastidio all'introduzione dello strumento. Per tale motivo potrà essere somministrata una piccola dose di sedativo liquido o una compressa per l'anestesia locale della gola, allo scopo di ottenere una diminuzione dell'ansia e del livello di coscienza.

Per i soggetti particolarmente sensibili all'inserimento di corpi estranei a scopo diagnostico nell'organismo è possibile una sedazione profonda della durata di pochi minuti, con l'ausilio, in genere, di un anestesista.

Filtra per:

Prestazione
Gastroscopia o Esofagogastroduodenoscopia in sedazione profonda
Scegli prestazione:
Distanza da te
Urgente?

I tuoi Medici preferiti

Caricamento...