Cerca uno specialista, una prestazione medica, una patologia o il nome del medico

Filtra per:
Prestazione
  • Visita Ginecologica con ecografia e colposcopia
Scegli prestazione:
Distanza da te
Urgente?

Visita Ginecologica con ecografia e colposcopia a Roma

Ordina per:
22 studi prenotabili online
Dr. Roberto Frantellizzi Ginecologo

Dr. Roberto Frantellizzi

Ginecologo 17 recensioni
  •  Roma - Tor Vergata Via degli Orafi, 60
  • Visita Ginecologica con ecografia e colposcopia
    160 €
  •  Tivoli (RM) Piazza Massimo, 6
  • Visita Ginecologica con ecografia e colposcopia
    240 €
  •  Roma - Nomentano-Torraccia Via Donato Menichella, 168
  • Visita Ginecologica con ecografia e colposcopia
    250 €
Dr.ssa Rosanna Petrangeli Ginecologo

Dr.ssa Rosanna Petrangeli

Ginecologo 5 recensioni
  •  Roma - Prenestino Labicano Via Prenestina, 222
  • Visita Ginecologica con ecografia e colposcopia
    350 €
  •  Roma - Salario-Trieste Viale Regina Margherita, 192
  • Visita Ginecologica con ecografia e colposcopia
    350 €
Dr. Riccardo Corizza Ginecologo

Dr. Riccardo Corizza

Ginecologo 14 recensioni
  •  Roma - Nomentano Via Nomentana, 173
  • Visita Ginecologica con ecografia e colposcopia
    250 €
Dr.ssa Rosaria Bottini Ginecologo

Dr.ssa Rosaria Bottini

Ginecologo 1 recensione
  •  Roma - Nomentano-Bologna Via Michele di Lando, 41
  • Visita Ginecologica con ecografia e colposcopia
    160 €
Dr. Fabrizio Romano Ginecologo

Dr. Fabrizio Romano

Ginecologo 26 recensioni
  •  Roma - Monteverde nuovo Via Giulio Tarra, 2
  • Visita Ginecologica con ecografia e colposcopia
    150 €
  •  Roma - Tor Tre Teste Via Francesco Tovaglieri, 379
  • Visita Ginecologica con ecografia e colposcopia
    200 €
Dr. Antonio Chieppa Ginecologo

Dr. Antonio Chieppa

Ginecologo 14 recensioni
  •  Roma - Pisana-Casetta Mattei Via dei Grimaldi, 7/A
  • Visita Ginecologica con ecografia e colposcopia
    212 €
Dr.ssa Renata Castelli Ginecologo

Dr.ssa Renata Castelli

Ginecologo 3 recensioni
  •  Roma - Cassia Via Giovanni Fabbroni, 6
  • Visita Ginecologica con ecografia e colposcopia
    200 €
Dr. Hossein Gholami Ginecologo

Dr. Hossein Gholami

Ginecologo 7 recensioni
  •  Roma - Aventino Viale Aventino, 38
  • Visita Ginecologica con ecografia e colposcopia
    180 €
  •  Roma - Parioli Via Antonio Bertoloni, 26/C
  • Visita Ginecologica con ecografia e colposcopia
    da 300 €
Dr. Alessandro Salimbeni Ginecologo

Dr. Alessandro Salimbeni

Ginecologo 3 recensioni
  •  Roma - Aventino Viale Aventino, 38
  • Visita Ginecologica con ecografia e colposcopia
    300 €
Medea Medica

Medea Medica

Centro medico
Ginecologo
  •  Roma - Monteverde nuovo Via Giulio Tarra, 2
  • Visita Ginecologica con ecografia e colposcopia
    150 €
Dr. Andrea Finco Ginecologo

Dr. Andrea Finco

Ginecologo
  •  Roma - Salario-Trieste Via Pò, 102
  • Visita Ginecologica con ecografia e colposcopia
  •  Roma - San Giovanni Piazza Re di Roma, 71
  • Visita Ginecologica con ecografia e colposcopia
  •  Roma - Parioli Via Gian Giacomo Porro, 5
  • Visita Ginecologica con ecografia e colposcopia
Dr. Vincenzo Monaco Ginecologo

Dr. Vincenzo Monaco

Ginecologo 3 recensioni
  •  Civitavecchia (RM) Via S. Francesco di Paola, 3
  • Visita Ginecologica con ecografia e colposcopia
  •  Roma - Prati Via dei Gracchi, 134
  • Visita Ginecologica con ecografia e colposcopia
  •  Valmontone (RM) Largo Fantozzi, 7
  • Visita Ginecologica con ecografia e colposcopia
Prof. Francesco Plotti Ginecologo

Prof. Francesco Plotti

Ginecologo 6 recensioni
  •  Roma - Eur-Torrino Piazza del Sole 1-8 00144 Roma
  • Visita Ginecologica con ecografia e colposcopia
  •  Roma - Salario-Vescovio Via Monte delle Gioie, 5
  • Visita Ginecologica con ecografia e colposcopia

Visita Ginecologica con ecografia e colposcopia a Roma

La Visita Ginecologica è in genere preceduta da un’anamnesi completa relativa alla situazione clinica attuale della paziente e alla storia clinica passata con riguardo a malattie passate, malattie presenti in famiglia, eventuali farmaci presi ed analisi di disturbi passati o presenti e informazioni sullo stile di vita.

Si passa poi a informazioni più specifiche sulla regolarità o meno del ciclo, eventuali perdite di sangue, pruriti o dolori atipici, dolore nei rapporti sessuali, etc. Dopo tale colloquio informativo, si procede con la visita vera e propria che consiste in un esame esterno (palpazione dell’addome ed esame della vulva) e in un esame interno.

Questo si divide in due fasi: un esame manuale dove il medico inserirà un dito in vagina e con l'altra mano palperà l'addome per per valutarne forma, consistenza, mobilità e posizione degli organi interni (utero, ovaie e tube); e l’esame con lo speculum, uno strumento che, inserito nella vagina, consente di vedere in modo chiaro il collo dell'utero e le pareti vaginali, nonché eventuali anomalie presenti (per esempio, erosioni o infiammazioni). Tramite questo strumento è possibile effettuare il pap-test.

La visita può prevedere anche un esame clinico del seno attraverso palpazione, per evidenziare la presenza di eventuali. L’Ecografia o ecotomografia è utilizzata normalmente in ambito internistico, chirurgico e radiologico.

È una tecnica diagnostica che attraverso l'applicazione degli ultrasuoni, visualizza graficamente gli organi interni, la loro forma e le loro eventuali alterazioni. La zona del corpo del paziente oggetto dell’esame viene trattata con un gel che consente la corretta trasmissione degli ultrasuoni emessi dalla sonda.

La Colposcopia è un esame che consente una visualizzazione accurata della cute della vulva, della mucosa della vagina e del collo dell'utero. La colposcopia viene richiesta di solito per esaminare in maniera approfondita la vagina ed il collo dell'utero in presenza di un Pap-test risultato anomalo.

Per eseguire la colposcopia, il ginecologo si serve di uno strumento di ingrandimento chiamato colposcopio. Il colposcopio amplifica la visione da 2 a 60 volte, consentendo al medico di rilevare delle anomalie sfuggite ad una visione autoptica.

Alcuni tipi di colposcopio sono collegati ad una macchina fotografica o ad una videocamera che consentono di ottenere immagini permanenti delle aree sospette evidenziate nel corso dell'esame. In genere, vengono effettuate una o più biopsie in corrispondenza delle aree anomale eventualmente rilevate, in modo che l'analisi al microscopio del tessuto prelevato possa dare un giudizio finale: dire cioè se si tratta di cellule infiammatorie, di cellule precancerose o cancerose.

Caricamento...