Studio della funzione lacrimale a Roma | Pagina 2

45 studi prenotabili online
Dr.ssa Daniela Gregori

Dr.ssa Daniela Gregori

Oculista

(15)
  • Studio della funzione lacrimale - 60 €

    zona Eur

    da Gio 1 Gen 01:33

Dr. Francesco Gherardi

Dr. Francesco Gherardi

Oculista

(9)
  • Studio della funzione lacrimale - 80 €

    zona Nomentano-Bologna

    da Gio 1 Gen 01:33

Dr. Claudio Carresi

Dr. Claudio Carresi

Oculista

(3)
  • Studio della funzione lacrimale - 80 €

    zona Nomentano-Bologna

    da Gio 1 Gen 01:33

Dr. Gennaro Melino

Dr. Gennaro Melino

Oculista

(4)
  • Studio della funzione lacrimale - 98 €

    zona Appio Latino

    da Gio 1 Gen 01:33

  • Studio della funzione lacrimale - 98 €

    zona Cassia-Tomba di Nerone

    da Gio 1 Gen 01:33

  • Vedi altri studi
  • Chiudi
  • Studio della funzione lacrimale - 130 €

    zona Nomentano

    da Gio 1 Gen 01:33


Studio della funzione lacrimale a Roma | Pagina 2

Lo Studio della funzione lacrimale è indicato nello studio della patologia, cosiddetta, dell'occhio secco, caratterizzata da una scarsa o alterata produzione di lacrime.

è costituito da una serie di un tests a cui un soggetto viene sottoposto, per determinare alterazioni qualitative e quantitative della lacrimazione, valutando la quantità delle lacrime presenti nell'occhio e la qualità delle stesse con particolare riferimento alla densità quantitativo di muco. I principali tests effettuabili sono il B.U.T., il test di Schirmer, il P.R.T.

e il test di Jones. L'occhio secco causa problemi alla superficie oculare per il continuo movimento delle palpebre sulla superficie stessa che è poco lubrificata e quindi poco pulita dalla presenza di corpi estranei.

La scarsità di lacrimazione, inoltre, fa mancare anticorpi e lisozima che sono componenti delle lacrime con un alto potere battericida, per cui aumenta il rischio di contrarre infezioni, anche da germi in genere innocui. Può accadere che un paziente affetto da tale patologia lacrimi molto, ma il liquido lacrimale risulta però molto acquoso, con poche componenti mucose ed evapora velocemente, lasciando la cornea esposta all'azione di agenti esterni.

Sintomi tipici di tale patologia sono bruciore, sensazione di corpo estraneo nell'occhio, fotofobia, difficoltà nell'apertura della palpebra al risveglio.

Filtra per:

Prestazione
Studio della funzione lacrimale
Scegli prestazione:
Distanza da te
Urgente?

I tuoi Medici preferiti

Caricamento...