Cerca uno specialista, una prestazione medica, una patologia o il nome del medico

Visita Gastroenterologica a Reggio Calabria

Ordina per:
3 studi prenotabili online
Dr. Carmelo Geremia Gastroenterologo

Dr. Carmelo Geremia

Gastroenterologo 27 recensioni
  •  Reggio Calabria - Centro Via Zecca, 7
  • Visita Gastroenterologica
    150 €113 €
  • In promozione fino al 23 giu
altri specialisti vicino a Reggio Calabria
Dr. Mauro Angemi Gastroenterologo

Dr. Mauro Angemi

Gastroenterologo 2 recensioni
  •  Milazzo (ME) Via Risorgimento, 7
  • Visita Gastroenterologica
    130 €
altri specialisti a Reggio Calabria
Dr. Natale Ursino Chirurgo Proctologo

Dr. Natale Ursino

Chirurgo Proctologo 108 recensioni
  •  Portigliola (RC) - Centro Piazza Garibaldi, 11
  • Visita Gastroenterologica
Vuoi vedere più medici?

Visita Gastroenterologica a Reggio Calabria

La Visita Gastroenterologica ha lo scopo di diagnosticare e trattare le patologie dell’apparato digerente, tra cui lo stomaco, il fegato e l’intestino.

La visita inizia con un’anamnesi completa della storia clinica del paziente: il gastroenterologo recupererà una serie di informazioni riguardo patologie contratte in passato, malattie presenti in famiglia, eventuali trattamenti farmacologici in corso o pregressi, analizzando anche i disturbi presenti o avvertiti precedentemente. Dopo un colloquio relativo ai sintomi e alle preoccupazioni del paziente, lo specialista potrà procedere con un'analisi dei referti clinici che il paziente avrà eventualmente portato, oppure con esame fisico, ad esempio con una palpazione accurata della zona addominale interessata (stomaco, fegato, cistifellea e vie biliari, intestino) o con entrambi.

Se dalla visita dovessero emergere problemi specifici o se lo specialista dovesse ritenere opportuno effettuare altre verifiche, possono essere richiesti altri esami clinici di approfondimento, come la gastroscopia (mediante un endoscopio, che attraversa esofago e stomaco fino al duodeno, si può ottenere un’immagine istantanea proprio dell’esofago, dello stomaco e prima parte dell’intestino), la colonscopia (mediante una sonda endoscopica è possibile osservare la superfice interna del colon) o altro. Le persone di età superiore ai 50 anni dovrebbero sottoporsi con una frequenza biennale allo screening oncologico, per il cancro del colon o del retto, quest'ultimo può essere anche eseguito dallo specialista mediante rettosigmoidoscopia (una rettoscopia che, oltre al retto, permette di indagare anche il sigma, ovvero il tratto intestinale di raccordo tra colon e retto).

La Visite Gastroenterologica è consigliata inoltre per una serie di motivi, tra i quali disturbi digestivi, i dolori di tipo addominale, in caso dovessero essere riscontrate difficoltà nella digestione o problemi di reflusso gastroesofageo, o in caso di patologie epatiche e/o della cistifellea. È infine consigliabile sottoporsi a una Visita Gastroenterologica se si presenta una dispepsia (cattiva digestione) o se si ha una storia familiare di malattie gastrointestinali.

Caricamento...