Cerca uno specialista, una prestazione medica, una patologia o il nome del medico

Filtra per:
Prestazione
Patologia
Vedi tutte... Chiudi
Urgente?

Reumatologo a Catania

Ordina per:
14 studi prenotabili online
Dr. Giambattista Di Mauro Medico del dolore
Medico del dolore

Dr. Giambattista Di Mauro

(1 recensione)
    • Visita Reumatologica
    •  Catania - Borgo-Sanzio Via Caronda, 446
    •  
    80 €
Dr. Pietro La Porta Reumatologo
Reumatologo

Dr. Pietro La Porta

(20 recensioni)
    • Visita Reumatologica
    •  Acireale (CT) Via Jacopone da Todi, 1/c
    •  
    80 €
Dr.ssa Lucia Giuliano Reumatologo
Reumatologo

Dr.ssa Lucia Giuliano

(6 recensioni)
    • Visita Reumatologica
    •  Pedara (CT) Via Guglielmo Marconi, 105
    •  
    80 €
Dr.ssa Maria Concetta Giuliano Omeopata
Omeopata

Dr.ssa Maria Concetta Giuliano

(2 recensioni)
    • Visita Reumatologica
    •  Gravina di Catania (CT) Via Giuseppe Ungaretti, 3
    •  
    100 €
Dr. Giovanni D'Avola Reumatologo
Reumatologo

Dr. Giovanni D'Avola

(8 recensioni)
    • Visita Reumatologica
    •  Catania - Guardia Via Teramo, 13
    •  
Dr. Giuseppe Scavo Reumatologo
Reumatologo

Dr. Giuseppe Scavo

(14 recensioni)
    • Visita Reumatologica
    •  Nicolosi (CT) Via Rapisardi, 5
    •  

Le prestazioni più prenotate di Reumatologia:

Reumatologo a Catania

Elenco dei Reumatologi a Catania o di altri specialisti con competenze in comune, attualmente disponibili per la prenotazione online di una visita reumatologica o di altro esame medico sempre nell'ambito della Reumatologia.

Il Reumatologo si occupa della diagnosi e del trattamento di malattie inerenti all’apparato muscolo-scheletrico ed i tessuti connettivi dell'organismo, che possono riguardare sia ossa, articolazioni e muscoli, ma anche organi interni quali cuore, cervello, polmoni, nonché vasi e nervi, tra le quali, l’artrite reumatoide, l’artrosi, l’osteoporosi, fibromialgia e altre ancora. Il Reumatologo inizia le sue analisi partendo da un’anamnesi completa della storia clinica del paziente, raccogliendo informazioni relative a malattie, cure farmacologiche svolte o ancora in corso, precedenti patologie analoghe presenti in famiglia, sintomi e disturbi lamentati, nonchè su stile di vita e/o abitudini del paziente.

Lo specialista analizza anche esami ematochimici e delle urine, preventivamente richiesti, utili per valutare i parametri vitali. Lo specialista passa poi all’esame obiettivo, mediante palpazione della zona anatomica interessata dalla sospetta patologia, prestando attenzione alla presenza e alla localizzazione di dolorabilità, e gonfiore.

Il Reumatologo, se ritenuto necessario, può ricorrere anche ad ulteriori test per approfondire la sua indagine, mediante il ricorso a strumenti quali ecografie articolari, radiografie e diverse altre. Una volta eseguita la diagnosi, il Reumatologo individua la cura più adeguata al paziente, che può prevedere sia una terapia farmacologica e/o fisioterapica, nonché l'adozione di stili di vita corretti, utili a limitare fattori di rischio per lo sviluppo di patologie reumatiche, come un’eccessiva sedentarietà, usura o stress delle articolazioni causate da determinate attività lavorative e/o sportive, e altro ancora.

Il proprio medico curante può consigliare di rivolgersi a un Reumatologo laddove si presentino sintomi quali dolore articolare, gonfiore o rigidità, a maggior ragione se si manifestano con regolarità, ostacolando lo svolgimento di attività quotidiane. È altresì consigliato rivolgersi a un Reumatologo per il monitoraggio di patologie, laddove se ne sia già a conoscenza, e della loro eventuale cura seguita.

Caricamento...