Cerca uno specialista, una prestazione medica, una patologia o il nome del medico

Filtra per:
Prestazione
Vedi tutte... Chiudi
Patologia
Vedi tutte... Chiudi
Urgente?

Otorinolaringoiatra a Roma - zona Salario-Trieste

Ordina per:
5 studi prenotabili online
Dr.ssa Samantha Ruggieri Otorinolaringoiatra

Dr.ssa Samantha Ruggieri

Otorinolaringoiatra 41 recensioni
  •  Roma - Salario-Trieste Largo Somalia, 31
  • Visita Otorinolaringoiatrica
    100 €
Dr. Massimiliano Tedaldi Chirurgo Maxillo-facciale

Dr. Massimiliano Tedaldi

Chirurgo Maxillo-facciale 14 recensioni
  •  Roma - Salario-Trieste Via di Trasone, 61
  • Fibrolaringoscopia
    da 120 €
Clinica Sanatrix

Clinica Sanatrix

Centro medico
Chirurgo Maxillo-facciale
  •  Roma - Salario-Vescovio Via di Trasone, 61
  • Fibrolaringoscopia
    da 120 €
Dr. Domenico Tassone Otorinolaringoiatra

Dr. Domenico Tassone

Otorinolaringoiatra
  •  Roma - Salario-Trieste Via Tagliamento, 25
  • Visita Otorinolaringoiatrica
Dr.ssa Alessia Marinelli Otorinolaringoiatra

Dr.ssa Alessia Marinelli

Otorinolaringoiatra 2 recensioni
  •  Roma - Salario-Trieste Via Ignazio Ciampi,18
  • Visita Otorinolaringoiatrica
Dr. Giorgio Balsamo Otorinolaringoiatra

Dr. Giorgio Balsamo

Otorinolaringoiatra 5 recensioni
  •  Roma - Salario-Trieste Via Monte delle Gioie, 5
  • Visita Otorinolaringoiatrica

Otorinolaringoiatra a Roma - zona Salario-Trieste

Elenco degli Otorinolaringoiatri a Roma attualmente disponibili per la prenotazione online di una visita otorino o di altro esame medico sempre nell'ambito dell'Otorinolaringoiatria.

L'Otorinolaringoiatra, conosciuto anche come Otorino, è un medico specializzato nello studio, nella diagnosi e nel trattamento delle patologie legate all’apparato otorinolaringoiatrico, ovvero quelle relative all'orecchio, al naso e/o alla gola. Tra le più comuni rientrano l’acufene (un disturbo dell’orecchio, caratterizzato da una percezione sonora simile a un fischio o a un ronzio), l’otite (un’infiammazione acuta o cronica dell’orecchio), le vertigini (un disturbo dell’equilibrio, che coinvolge il funzionamento dell’orecchio interno), la sordità (riduzione o perdita totale dell’udito), il tappo di cerume (un’ostruzione dell’orecchio, causata da un accumulo di secrezione ceruminosa nel canale uditivo esterno), la laringite (un’infiammazione della laringe e delle corde vocali, che comporta un abbassamento o perdita della voce), la tonsillite (un’infiammazione delle tonsille), gli adenoidi (sono formazioni linfatiche, situate sulla volta del rinofaringe, dietro al naso), i polipi nasali (una delle più frequenti cause di ostruzione nasale respiratoria, dovuta alla presenza di neoformazioni a carattere benigno), la sinusite (un processo infiammatorio a carico dei seni paranasali) e diverse altre.

L’Otorino, al fine di eseguire la diagnosi, compie prima un’anamnesi completa della storia clinica del paziente, acquisendo informazioni utili circa patologie presenti o passate, cure farmacologiche in corso o pregresse, un’eventuale storia familiare di malattie analoghe, nonché analisi dei sintomi e disturbi lamentati, il loro inizio e la loro frequenza, informazioni sullo stile di vita e abitudini. In base alla patologia sospettata, l’Otorinolaringoiatra può decidere se effettuare test specifici per avere un quadro clinico più attendibile.

Tra questi rientra, ad esempio, l’Esame audiovestibolare (per analizzare la natura delle vertigini lamentate dal paziente) o l’Esame audiometrico (per avere informazioni sulle capacità uditive del paziente). In base alla patologia diagnostica, l’Otorino può indicare la cura più indicata per il paziente, che può prevedere una procedura come il Lavaggio auricolare (per la rimozione del tappo di cerume), o un trattamento farmacologico o ancora la prescrizione di un apparecchio acustico o, laddove necessario, un intervento chirurgico come potrebbe essere la tonsillectomia (per la rimozione delle tonsille).

È consigliato rivolgersi a un Otorinolaringoiatra in caso di problemi relativi all’apparato otorinolaringoiatrico, come potrebbero essere una difficoltà nell’ascolto o nell’equilibrio o in caso di dolore persistente alla bocca e/o alla gola, in caso di epistassi (sanguinamento del naso) e diversi altri.

Caricamento...