Cerca uno specialista, una prestazione medica, una patologia o il nome del medico

Filtra per:
Prestazione
Patologia
Vedi tutte... Chiudi
Urgente?

Infettivologo a Brescia

Ordina per:
3 studi prenotabili online
Dr.ssa Paola Nasta Infettivologo
Infettivologo

Dr.ssa Paola Nasta

(11 recensioni)
    • Visita specialistica in Malattie infettive
    •  Brescia - Spedali Civili Piazzale Spedali Civili, 1
    •  
    140 €
    • Visita specialistica in Malattie infettive
    •  Brescia - Centro Via Oberdan, 126
    •  
    da 100 €
Dr. Pietro Uleri Dermatologo
Dermatologo

Dr. Pietro Uleri

(32 recensioni)
    • Visita per controllo malattie sessualmente trasmissibili
    •  Brescia - Wurher Viale Piave, 60
    •  
    120 €
Vuoi vedere più medici?

Le prestazioni più prenotate di Infettivologia e Malattie Infettive:

Infettivologo a Brescia

Elenco degli Infettivologi o specialisti in Malattie infettive a Brescia o di altri specialisti con competenze in comune, attualmente disponibili per la prenotazione online di una visita specialistica in malattie infettive o di altro esame medico sempre nell'ambito dell'Infettivologia.

Ti ricordiamo che iDoctors è un SERVIZIO GRATUITO. L'Infettivologo è specializzato nella diagnosi e nella cura delle patologie prodotte da agenti infettivi, cioè batteri, virus, funghi (miceti) o parassiti e che possono interessare qualsiasi organo o sistema del corpo umano, tra le quali la cirrosi epatica, l’epatite, le malattie sessualmente trasmissibili (l'HIV/AIDS, la Gonorrea, la Sifilide, la Candidosi e diverse altre).

L’Infettivologo comincia la sua indagine medica dall’anamnesi completa della storia clinica del paziente, sia attuale che passata, informandosi circa patologie, cure svolte o in corso, antecedenti familiari, sintomatologia e disturbi lamentati, informazioni su stile di vita e/o abitudini del paziente. Lo specialista può ricorrere a una vasta gamma di tecniche diagnostiche per approfondire l’analisi della sintomatologia del paziente ed avere ulteriori elementi di valutazione.

Tra questi test diagnostici, ci sono gli esami ematochimici e/o delle urine, test sierologici (per avere informazioni relative al presunto contatto dell'organismo con virus, batteri, tossine o un qualunque antigene che provochi la formazione di anticorpi), colture batteriologiche (finalizzato all’identificazione dell’agente patogeno responsabile di una malattia infettiva e valutarne la gravità), e diversi altri. Alla luce della diagnosi eseguita, l’Infettivologo indicherà il trattamento più idoneo al trattamento della patologia riscontrata nel paziente, mediante un piano terapeutico, a seconda del caso specifico, che può prevedere farmaci antivirali, antibiotici, antifungini, e via dicendo.

È consigliato rivolgersi a un Infettivologo, in caso di una patologia già diagnosticata o, su indicazione del proprio medico curante, laddove sia presente una sintomatologia specifica. È altresì consigliato in presenza di malattie croniche o per pazienti immunodepressi e/o immunocompromessi.

È utile rivolgersi ad un Infettivologo anche per una consulenza preventiva, come la valutazione del rischio di infezioni in determinate situazioni, o per richiedere informazioni relative alla vaccinazione contro patologie di tipo infettivo.

Caricamento...