Cerca uno specialista, una prestazione medica, una patologia o il nome del medico

Visita Angiologica a Cremona

Ordina per:
6 studi prenotabili online
Dr. Renato Pricolo Chirurgo Proctologo

Dr. Renato Pricolo

Chirurgo Proctologo 23 recensioni
  •  Cremona - Centro Via Fabio Filzi, 56
  • Visita Angiologica
    130 €
altri specialisti vicino a Cremona
  •  Lodi Via S. Giacomo, 19
  • Visita Angiologica
    98 €
Prof. Stefano Bonardelli Chirurgo Vascolare

Prof. Stefano Bonardelli

Chirurgo Vascolare 75 recensioni
  •  Brescia - Spedali Civili Piazzale Spedali Civili, 1
  • Visita Angiologica
    150 €
Prof. Giovanni Nano Chirurgo Vascolare

Prof. Giovanni Nano

Chirurgo Vascolare
  •  Piacenza - Centro Via Enrico Millo, 7/A
  • Visita Angiologica
    180 €
altri specialisti a Cremona
Dr. Antonio Riva Chirurgo Vascolare

Dr. Antonio Riva

Chirurgo Vascolare 2 recensioni
  •  Crema (CR) Via XX Settembre, 18
  • Visita Angiologica
  •  Crema (CR) Via IV Novembre, 119
  • Visita Angiologica
Vuoi vedere più medici?

Visita Angiologica a Cremona

La Visita Angiologicaè finalizzata ad analizzare la struttura, le funzioni presenti dei vasi sanguigni e linfatici, nonché a diagnosticare e trattare le eventuali patologie ad essi collegati, quali ad esempio vene varicose, trombofilia, trombosi, arteriopatia, arteriopatia obliterante degli arti inferiori, aneurisma e diverse altre.

La Visita Angiologica comincia con un’anamnesi completa e cioè con la raccolta di tutta una serie di informazioni sullo stato di salute attuale e passato, tra cui eventuali patologie, cure farmacologiche e malattie presenti anche in famiglia, e sullo stile di vita del paziente. L’Angiologo prende poi in considerazione i disturbi lamentati dal paziente, esaminando la zona anatomica interessata dall’eventuale patologia, valutando la presenza di gonfiore o altre alterazioni che potrebbero indicare una malattia vascolare.

Lo specialista prende in considerazione i problemi delle vene (varici, flebiti, tromboflebiti, ecc.) e delle arterie (arteriopatie) e potrebbe richiedere al paziente anche degli esami ematochimici, per valutare l’eventuale presenza di valori preoccupanti. Se necessario, l’angiologo potrebbe anche avvalersi di strumenti diagnostici come (EcoDoppler ed EcoColorDoppler), ovvero una tecnica diagnostica che, mediante l'applicazione degli ultrasuoni, visualizza graficamente il movimento del sangue nei vasi sanguigni, la forma dei vasi stessi e le loro eventuali alterazioni.

L'utilizzo del colore, nel caso dell’EcoColorDoppler, consente una individuazione più precisa delle aree con flusso anomalo. La Visita Angiologica è consigliata in presenza di sintomi quali gonfiore alle gambe, pesantezza, dolori e/o crampi e/o formicolii agli arti inferiori, un’eventuale presenza di vene varicose, se si avverte una sensazione di calore e/o freddo ai piedi e/o alle gambe o, in generale, in caso di una patologia vascolare sospettata.

Caricamento...