Cerca uno specialista, una prestazione medica, una patologia o il nome del medico

Filtra per:
Prestazione
  • Ago aspirato tiroide ecoguidato
Scegli prestazione:
Urgente?

Ago aspirato tiroide ecoguidato a Milano

Ordina per:
2 studi prenotabili online
Dr. Tommaso Zurleni Chirurgo Generale

Dr. Tommaso Zurleni

Chirurgo Generale 10 recensioni
  • Ago aspirato tiroide ecoguidato
    180 €
  •  Milano - Vialba Via G. B. Grassi 74
  • da gio 18 lug 16:00
Dr. Samorindo Peci Endocrinologo

Dr. Samorindo Peci

Endocrinologo 22 recensioni
  • Ago aspirato tiroide ecoguidato
    300 €
  •  Milano - Loreto-Lambrate Via Paisiello, 24
  • da mar 30 lug 10:00
Vuoi vedere più medici?

Ago aspirato tiroide ecoguidato a Milano

L'Ago aspirato consiste nel prelevare del tessuto solido o liquido contenuto in noduli che si possono formare in varie zone del corpo tramite attraverso un ago molto sottile.

Lo scopo dell'agoaspirato alla tiroide è quello di ottenere materiale cellulare da sottoporre ad esame citologico, per essere in grado di verificare la natura dei noduli. E' grazie a tale esame che si arriva all'identificazione dei tumori tiroidei o al seno anche in fase precoce.

Tale indagine è una procedura di semplice esecuzione, poco invasiva e praticamente indolore, che viene eseguita con ago sottile. La puntura provoca un leggero fastidio, come una normale iniezione intramuscolare, per cui può essere eseguito senza anestesia, oppure con lieve anestesia locale a seconda della procedura e/o profondità del nodulo da indagare.

Dopo aver fatto stendere il paziente su un lettino, sotto guida ecografica, oppure attraverso palpazione, viene inserito l'ago nella zona da analizzare, si inserisce la siringa, si aspira estraendo il materiale e si toglie quindi l'ago disinfettando la cute. In genere si consiglia l'esecuzione dell'agoaspirato della tiroide quando si è in presenza di noduli palpabili, oppure con noduli di diametro maggiore di 10-15 mm, oppure minore di 10-15 mm se presentano caratteristiche sospette per malignità all'ecografia e cioè nodulo ipoecogeno, margini indefiniti, vascolarizzazione intranodulare.

Caricamento...