Cerca uno specialista, una prestazione medica, una patologia o il nome del medico

Gastroscopia o Esofagogastroduodenoscopia a Latina

Ordina per:
7 studi prenotabili online
Dr. Paolo Piovanello Chirurgo Proctologo

Dr. Paolo Piovanello

Chirurgo Proctologo 29 recensioni
  •  Fondi (LT) Via Andrea Mantegna, 7
  • Gastroscopia o Esofagogastroduodenoscopia
    da 180 €
  •  Sezze (LT) Via Urbino, 1 - Sezze scalo
  • Gastroscopia o Esofagogastroduodenoscopia
    150 €
  •  Fondi (LT) Via Andrea Mantegna, 7
  • Gastroscopia o Esofagogastroduodenoscopia
    da 180 €
altri specialisti vicino a Latina
Dr. Domenico Attinà Gastroenterologo

Dr. Domenico Attinà

Gastroenterologo 19 recensioni
  •  Roma - Esquilino Via Domenico Fontana, 12
  • Gastroscopia o Esofagogastroduodenoscopia
    250 €
Dr. Vittorio Riso Gastroenterologo

Dr. Vittorio Riso

Gastroenterologo 164 recensioni
  •  Roma - Torre Maura Via Casilina, 1049
  • Gastroscopia o Esofagogastroduodenoscopia
    370 €
Dr. Domenico Stefano Polito Chirurgo Generale

Dr. Domenico Stefano Polito

Chirurgo Generale
  •  Trevi nel Lazio (FR) - Altipiani di Arcinazzo Piazza Suria, 03010
  • Gastroscopia o Esofagogastroduodenoscopia
    200 €
Dr. Vincenzo Farina Chirurgo Proctologo

Dr. Vincenzo Farina

Chirurgo Proctologo 2 recensioni
  •  Roma - Trastevere Via Ippolito Nievo, 12
  • Gastroscopia o Esofagogastroduodenoscopia
    395 €
altri specialisti a Latina
Dr.ssa Immacolata Simeoli Chirurgo Proctologo

Dr.ssa Immacolata Simeoli

Chirurgo Proctologo 18 recensioni
  •  Latina - Latina Scalo Via della Ginestra, 12
  • Gastroscopia o Esofagogastroduodenoscopia

Gastroscopia o Esofagogastroduodenoscopia a Latina

La Gastroscopia o Esofagogastroduodenoscopia è l'esame endoscopico dello stomaco e del primo tratto dell'intestino.

è una procedura che consente al medico che effettua l'esame di guardare direttamente all'interno dell'esofago, stomaco e duodeno, rilevando eventuali patologie. Consiste nell'introduzione di una sonda flessibile, del calibro inferiore al centimetro, all'interno dello stomaco.

Sulla punta dello strumento (Gastroscopio) è presente una piccolissima telecamera collegata ad un monitor che consente di vedere l'interno delle cavità esaminate. Tale indagine è indicata in pazienti con sintomi associati a segni di malattia organica (anoressia, dimagramento, anemia, sanguinamento), oppure in presenza di sintomi da reflusso gastroesofageo persistenti o recidivanti nonostante un corretto tentativo terapeutico; indicata anche in presenza di sanguinamento gastrointestinale acuto, oppure per la conferma e la diagnosi cito-istologica di lesioni sospettate quali neoplasie, ulcere gastriche od esofagee o stenosi od ostruzioni del tratto gastrointestinale superiore.

L'esame non procura dolore ma solo modesto fastidio all'introduzione dello strumento. Per tale motivo potrà essere somministrata una piccola dose di sedativo liquido o una compressa per l'anestesia locale della gola.

L'indagine richiede il digiuno da almeno 6/8 ore, quindi, se effettuato al mattino, si consiglia il digiuno dalla sera prima, mentre, se è programmato nel pomeriggio, è permessa una colazione leggera al mattino. L'esame dura pochi minuti.

Caricamento...