Cerca uno specialista, una prestazione medica, una patologia o il nome del medico

Filtra per:
Provincia
Prestazione
Patologia
Vedi tutte... Chiudi
Urgente?

Oculista a Brindisi

Ordina per:
9 studi prenotabili online
Dr. Emanuele Valenzano Oculista
Oculista

Dr. Emanuele Valenzano

(3 recensioni)
    • Visita Oculistica
    •  San Pietro Vernotico (BR) Via Lecce, 79
    •  
    85 €
Dr. Emanuele Conte Oculista
Oculista

Dr. Emanuele Conte

(4 recensioni)
    • Visita Oculistica
    •  Oria (BR) Via Agrigento, 1 A/B
    •  
    100 €
altri specialisti vicino a Brindisi
Dr. Fabio De Vitis Oculista
Oculista

Dr. Fabio De Vitis

(8 recensioni)
    • Visita Oculistica
    •  Bari - Centro Via Devitofrancesco, 61
    •  
    120 €
    • Visita Oculistica
    •  Lecce - Centro Piazza G. Mazzini, 64
    •  
    100 €
altri specialisti a Brindisi
Dr. Riccardo Monsellato Oculista
Oculista

Dr. Riccardo Monsellato

(32 recensioni)
    • Visita Oculistica
    •  Villa Castelli (BR) Via Ceglie, 32
    •  
Prof. Lucio Lobefalo Oculista
Oculista

Prof. Lucio Lobefalo

(15 recensioni)
    • Visita Oculistica
    •  Mesagne (BR) Via Brindisi, 148
    •  
Dr. Enzo Maria D'Ambrosio Oculista
Oculista

Dr. Enzo Maria D'Ambrosio

(6 recensioni)
    • Visita Oculistica
    •  Fasano (BR) Via Gramsci 85
    •  

Le prestazioni più prenotate di Oculistica:

Oculista a Brindisi

Elenco degli Oculisti a Brindisi attualmente disponibili per la prenotazione online di una visita oculistica o di altro esame medico sempre nell'ambito dell'Oculistica o Oftalmologia.

L'Oculista, chiamato anche Oftalmologo,è specializzato nella diagnosi e nel trattamento delle patologie degli occhi e dell’apparato visivo. Oltre alla valutazione circa lo stato di salute dell’apparato visivo, l’Oculista diagnostica e tratta anche un’ampia gamma di patologie, quali la miopia (l’incapacità dell'occhio di focalizzare le immagini in maniera nitida), l’astigmatismo (un difetto della vista che comporta una minore nitidezza visiva), lo strabismo (quando gli occhi sono mal allineati e non risultano orientati nella stessa direzione), la cataratta (patologia caratterizzata dall'opacamento del cristallino), la congiuntivite (l’infiammazione della congiuntiva, una membrana), il glaucoma, la maculopatia (caratterizzata da macchie fisse nel campo visivo) e molte altre malattie oculari.

In base ai sintomi lamentati dal paziente e alla sua storia clinica attuale e passata, il medico comincia la visita sfruttando gli strumenti a sua disposizione e, se necessario, può decidere di passare ad esami specifici. Tra questi, ci sono l’Esame del campo visivo computerizzato o manuale, entrambi utili per la misurazione della visione dello spazio che circonda l'occhio, oppure la gonioscopia, ovvero un esame utile per studiare lo spazio compreso tra l'iride e la cornea.

Dopo aver analizzato tutti i disturbi presentati dal paziente, lo specialista può consigliare la cura più congeniale, che può prevedere la prescrizione di occhiali, lenti a contatto o eventualmente anche farmaci, laddove presenti patologie oculari particolari. È consigliato rivolgersi ad un Oculista regolarmente, per la prevenzione e la diagnosi precoce di eventuali problemi legati all’apparato visivo.

Caricamento...