Cerca uno specialista, una prestazione medica, una patologia o il nome del medico

Gastroenterologo a Forlì-Cesena

Ordina per:
3 studi prenotabili online
Dr. Gianni Nicolini Gastroenterologo
Gastroenterologo

Dr. Gianni Nicolini

    • Visita Gastroenterologica
    •  Cesena (FC) Via Romea, 1140
    •  
    160 €
Centro Medico San Mauro
Centro medico

Centro Medico San Mauro

(1 recensione)
Gastroenterologo
    • Visita Gastroenterologica
    •  Cesena (FC) Via Romea, 1140
    •  
    160 €
altri specialisti vicino a Forlì-Cesena
Prof. Luigi Bolondi Gastroenterologo
Gastroenterologo

Prof. Luigi Bolondi

(10 recensioni)
    • Visita Gastroenterologica
    •  Bologna - Murri Via Toscana, 34
    •  
    250 €
    • Visita Gastroenterologica
    •  Bologna - Roncrio Via Roncrio, 25
    •  
    250 €
Vuoi vedere più medici?

Le prestazioni più prenotate di Gastroenterologia:

Gastroenterologo a Forlì-Cesena

Elenco dei Gastroenterologi a Forlì-Cesena o di altri specialisti con competenze in comune, attualmente disponibili per la prenotazione online di una visita gastroenterologica o di altro esame medico sempre nell'ambito della Gastroenterologia.

Il Gastroenterologo è specializzato nel trattamento di patologie e disturbi del tratto gastrointestinale. A lui spetta il compito di esaminare i sintomi del paziente, eseguire test diagnostici e prescrivere il trattamento adeguato a gestire la malattia.

Sono diversi gli esami diagnostici specifici che possono essere eseguiti da uno specialista, come ad esempio la gastroscopia (mediante l’utilizzato di un endoscopio, uno strumento ottico, si prende in esame l'esofago, lo stomaco e la parte superiore dell'intestino tenue). Con il medesimo strumento, il medico può eseguire anche una colonscopia, una procedura diagnostica utile per analizzare il colon e il retto.

In base ai disturbi lamentati dal paziente, il Gastroenterologo può decidere di eseguire un’ecografia addominale, in modo da ottenere un'immagine generale dello stato di salute degli organi addominali. Lo specialista può prescrivere anche esami ematochimici e/o la coprocoltura (esame delle feci), per analizzare la funzione del tratto gastrointestinale e identificare eventuali anomalie.

Dopo aver effettuato la diagnosi, il Gastroenterologo, a seconda della natura e della gravita della patologia, prescrive il trattamento adeguato al paziente. Lo specialista, inoltre, può anche fornire consigli sullo stile di vita e su un corretto regime alimentare per aiutare a migliorare la salute gastrointestinale e prevenire la comparsa di problemi futuri.

Ci si può rivolgere a uno specialista per diverse ragioni, che potrebbero essere un dolore addominale persistente, o una ricorrente difficoltà o disturbi durante la deglutizione, in caso di presenze ematiche nelle feci o di feci di colore scuro, o in presenza di bruciore di stomaco o di sintomi digestivi sgradevoli. Consultare un Gastroenterologo è consigliato anche laddove ci sono storie familiari di patologie relative all’apparato digerente, come il tumore del colon – retto.

Caricamento...