Cerca uno specialista, una prestazione medica, una patologia o il nome del medico

Filtra per:
Prestazione
  • Trattamento per bambini in eta scolare 6-10 anni
Scegli prestazione:
Urgente?

Trattamento per bambini in eta scolare 6-10 anni a Roma

Ordina per:
4 studi prenotabili online
Dr.ssa Lucia Maulucci Psichiatra

Dr.ssa Lucia Maulucci

Psichiatra 4 recensioni
  • Trattamento per bambini in eta scolare 6-10 anni
    80 €
  •  Roma - Monteverde nuovo Viale dei Colli Portuensi, 442
  • da lun 15 lug 18:00
  • Trattamento per bambini in eta scolare 6-10 anni
    80 €
  •  Roma - Laurentino Via Francesco De Vico 10
  • da mar 16 lug 13:00
Dr.ssa Anne-heide Henschel Psichiatra

Dr.ssa Anne-heide Henschel

Psichiatra 26 recensioni
  • Trattamento per bambini in eta scolare 6-10 anni
    80 €
  •  Roma - Parioli Via Fratelli Ruspoli, 14
  • da lun 15 lug 07:00
  • Trattamento per bambini in eta scolare 6-10 anni
  •  Roma - Quartiere Trieste Via Levico, 9
  • Su Richiesta
Vuoi vedere più medici?

Trattamento per bambini in eta scolare 6-10 anni a Roma

Il Trattamento per bambini in età scolare 6 – 10 anni è finalizzato ad analizzare eventuali disturbi o problemi di varia natura in generale (ad esempio, comportamentale, di apprendimento, di comunicazione, di interazione, ecc.) manifestati dal piccolo paziente.

Una volta individuato il disturbo presentato dal bambino, grazie soprattutto all’aiuto dei genitori, che collaboreranno durante tutte le fasi necessarie per arrivare alla diagnosi, lo specialista individuerà la tipologia di trattamento più idoneo al caso specifico, che, pertanto, può variare a seconda delle condizioni o problematiche di salute che possono manifestarsi in questa fase della crescita. Esistono numerose terapie, come ad esempio quella comportamentale (utile per favorire il bambino in una corretta interazione con i propri coetanei e a sviluppare sane relazioni sociali), la terapia del linguaggio, finalizzata al trattamento del ritardo o della distorsione delle tappe di acquisizione del linguaggio, nonché per le difficoltà nella lettura (dislessia), nella scrittura (disortografia) o nel contare (discalculia), per la balbuzie, ecc.; la terapia occupazionale (utile per sviluppare la capacità d’agire del bambino, favorendo e valorizzando i suoi interessi, in un processo progressivo di inclusione nei suoi ambienti di vita-casa-scuola), una consulenza psicologica (utile al piccolo paziente per imparare a conoscere le proprie emozioni, a comunicarle, e a gestirle) e diverse altre ancora.

Caricamento...