Cerca uno specialista, una prestazione medica, una patologia o il nome del medico

Colposcopia e pap test a Treviso

Ordina per:
5 studi prenotabili online
Dr. Stefano Berardi Ginecologo

Dr. Stefano Berardi

Ginecologo 38 recensioni
  •  Treviso - Viale Repubblica Viale della Repubblica, 243/a
  • Colposcopia e pap test
    140 €
altri specialisti vicino a Treviso
Dr. Sergio Porto Ginecologo

Dr. Sergio Porto

Ginecologo 4 recensioni
  •  Chioggia (VE) Via Padre Emilio Venturini, 2A
  • Colposcopia e pap test
    130 €
  •  Adria (RO) Piazza Cavour, 8
  • Colposcopia e pap test
    100 €
  •  Porto Tolle (RO) Via G. Matteotti, 238
  • Colposcopia e pap test
    100 €
  • Vedi altri studi Chiudi
  • Dr. Bruno Borin Ginecologo

    Dr. Bruno Borin

    Ginecologo 32 recensioni
    •  Belluno - Ospedale Via S. Gervasio, 3A
    • Colposcopia e pap test
      80 €
    Vuoi vedere più medici?

    Colposcopia e pap test a Treviso

    La Colposcopia è un esame diagnostico che consente la visione ingrandita della cervice uterina (la porzione del collo dell'utero che sporge verso la vagina).

    Mediante il colposcopio che è strumento ottico costituito da una sorgente luminosa e un sistema di lenti, è possibile ottenere una visione ingrandita fino a 60 volte della superficie di rivestimento della vagina e del collo dell'utero, e ciò permette al medico di rilevare anomalie, eventuali lesioni, o alterazioni o neoplasie che potrebbero sfuggire ad una visione ad occhio nudo. L’utilizzo di soluzioni come l'acido acetico e la soluzione iodo-iodurata di Lugol è utile poiché queste soluzioni a contatto con le mucose genitali, assumono colorazioni particolari che evidenziano al meglio eventuali lesioni.

    Lo scopo di tale indagine è di arrivare ad una diagnosi precisa circa le patologie del tratto genitale inferiore, per poter determinare una corretta valutazione terapeutica. L'esame è indolore, non è invasivo e non è necessaria l’anestesia.

    Dura 15-20 minuti e può essere effettuato anche in gravidanza. Il Pap test è un esame in grado di individuare, nella popolazione femminile, donne a rischio di sviluppare un cancro del collo uterino (carcinoma della cervice uterina).

    Poiché il tumore dell'utero progredisce lentamente e, se diagnosticato in tempo, può essere curato rispettando l'integrità anatomica e funzionale della zona. Tale esame riveste una grande importanza.

    Va effettuato, se non sopraggiungono altri problemi, una volta l'anno. Uno strumento chiamato speculum viene inserito all'interno della vagina in modo che il medico possa vedere il collo dell'utero.

    Con un piccolo spazzolino e una scatolina si prelevano delle cellule, che vengono strisciate su un vetrino e inviate al laboratorio per l'analisi. Dall'analisi del campione citologico possono essere raccolte numerose altre informazioni sull'equilibrio ormonale della donna e permettere il riconoscimento di infezioni batteriche, virali o micotiche.

    La risposta si ha, in genere, dopo una settimana.

    Caricamento...