Elettrocardiogramma a riposo e dopo sforzo al cicloergometro a Roma

4 studi prenotabili online
Videoconsulti Prof. Luigi Gatta

Medico dello Sport

Prof. Luigi Gatta

(6)

“Molto scrupoloso e cordiale”


Antonio, Bracciano (Marzo 2021) Leggi altre...
  • Elettrocardiogramma a riposo e dopo sforzo al cicloergometro - 80 €

    Bracciano (RM)

    da Mercoledi 21 Apr ore 16:00

Dr. Giovanni Liberatori

Medico dello Sport

Dr. Giovanni Liberatori

(84)

“professionale organizzato veramente bene sono rimasto pienamente soddisfatto lo [...] riutilizzerò Chiudi


Franco, Roma (Luglio 2020) Leggi altre...
  • Elettrocardiogramma a riposo e dopo sforzo al cicloergometro - 80 €

    zona Vermicino

    da Lunedi 26 Apr ore 15:15

Dr. Roberto Ciardo

Medico dello Sport

Dr. Roberto Ciardo

(32)

“Molto professionale, competente e preciso nelle spiegazioni.”


Luca, Roma (Aprile 2021) Leggi altre...
  • Elettrocardiogramma a riposo e dopo sforzo al cicloergometro - 140 €

    zona Prati

    da Venerdi 23 Apr ore 14:00

Dr. Fernando Maria Di Paolo

Medico dello Sport

Dr. Fernando Maria Di Paolo

(11)

“Molto scrupoloso, attento e gentile”


Davide, Roma (Gennaio 2020) Leggi altre...
  • Elettrocardiogramma a riposo e dopo sforzo al cicloergometro - 140 €

    zona Prati

    da Lunedi 3 Mag ore 16:00

Vuoi vedere più medici? Estendi la ricerca

Elettrocardiogramma a riposo e dopo sforzo al cicloergometro a Roma

L'Elettrocardiogramma (ECG) a riposo è la rilevazione e la simultanea trascrizione dell'attività elettrica del cuore che si verifica nel ciclo cardiaco.

Lo strumento (elettrocardiografo) registra l'attività del cuore tramite elettrodi applicati in vari punti del corpo (torace, polsi e caviglie). L'Elettrocardiogramma a riposo può evidenziare patologie delle coronarie, alterazioni del ritmo cardiaco (aritmie, extrasistole, fibrillazioni) e variazioni del volume cardiaco.

L'ECG dopo sforzo al cicloergometro in genere si esegue usando un cubo (metodo Montoye) adattato al sesso e all'altezza (da 30 a 50 cm), sul quale il soggetto deve salire per 30 volte al minuto per 3 minuti. Al termine della prova viene effettuato l'ECG, misurando la frequenza cardiaca da 60" a 90" dalla fine dell'esercizio.

Ciò consente di calcolare il cosiddetto IRI (Indice di Recupero Immediato), che dà una stima di massima della funzionalità cardiovascolare del soggetto (più è basso il valore della frequenza cardiaca, migliore è la funzionalità perché si è recuperato prima).

Filtra per:

Prestazione
Elettrocardiogramma a riposo e dopo sforzo al cicloergometro
Scegli prestazione:
Urgente?

I tuoi Medici preferiti

Caricamento...