Cerca uno specialista, una prestazione medica, una patologia o il nome del medico

Filtra per:
Prestazione
  • Esame audiovestibolare
Scegli prestazione:
Urgente?

Esame audiovestibolare a Torino

Ordina per:
11 studi prenotabili online
Dr. Gianalberto Briccarello Otorinolaringoiatra

Dr. Gianalberto Briccarello

Otorinolaringoiatra 35 recensioni
  •  Torino - San Salvario Corso Dante, 76
  • Esame audiovestibolare
    120 €
Dr. Sebastiano Bucolo Otorinolaringoiatra

Dr. Sebastiano Bucolo

Otorinolaringoiatra 33 recensioni
  •  Torino - Madonna di Campagna Corso Grosseto, 161
  • Esame audiovestibolare
    100 €
Dr.ssa Manuela Sacchi Otorinolaringoiatra

Dr.ssa Manuela Sacchi

Otorinolaringoiatra 29 recensioni
  •  Torino - Crocetta Piazza Lagrange, 1
  • Esame audiovestibolare
    130 €
altri specialisti vicino a Torino
Dr. Salvatore Ragusa Otorinolaringoiatra

Dr. Salvatore Ragusa

Otorinolaringoiatra 25 recensioni
  •  Novi Ligure (AL) Via Edilio Raggio, 73
  • Esame audiovestibolare
    140 €
  •  Alba (CN) Viale Torino, 14
  • Esame audiovestibolare
    150 €
  •  Nizza Monferrato (AT) Via Carlo Alberto, 81
  • Esame audiovestibolare
    150 €
  •  Acqui Terme (AL) Via Emilia, 54
  • Esame audiovestibolare
    150 €
  •  Vado Ligure (SV) Via Sabazia, 30
  • Esame audiovestibolare
    150 €
  •  Andora (SV) Via dei Mille, 20
  • Esame audiovestibolare
    150 €
  •  Savona - Centro Corso Agostino Ricci, 300
  • Esame audiovestibolare
    150 €
  •  Asti - Centro Corso Don Minzoni, 61
  • Esame audiovestibolare
    150 €
  • Vedi altri studi Chiudi
  • Vuoi vedere più medici?

    Esame audiovestibolare a Torino

    L'Esame audiovestibolare è un esame specifico utilizzato in presenza di una sintomatologia vertiginosa.

    Come prima cosa viene misurata la soglia di minima udibilità, cioè il valore di pressione sonora minimo in grado di essere percepito da un soggetto. è un esame che si effettua in una cabina insonorizzata e che richiede la collaborazione del paziente, al quale viene richiesto di segnalare, mediante un pulsante, ogni volta che percepisce un suono erogato da una cuffia posizionata sulla testa.

    Poi, con una siringa senza ago o uno strumento apposito (irrigatore), s'introduce dell'acqua fredda o tiepida nell'orecchio del paziente. Nei minuti successivi vengono osservati i movimenti oculari sia involontari (come il nistagmo), sia volontari (come i movimenti di inseguimento lento e quelli rapidi).

    In questo modo lo specialista ricava informazioni utili circa la presenza di eventuali anomalie nella funzionalità del labirinto sia dal punto di vista quantitativo che qualitativo.

    Caricamento...