Cerca uno specialista, una prestazione medica, una patologia o il nome del medico

EcoColorDoppler per CCSVI (insufficienza venosa cerebro-spinale cronica) a Milano

Ordina per:
4 studi prenotabili online
Dr. Ghenadie Duduleanu Ecografista

Dr. Ghenadie Duduleanu

Ecografista 312 recensioni
  •  Milano - Porta Venezia Viale Vittorio Veneto, 10
  • EcoColorDoppler per CCSVI (insufficienza venosa cerebro-spinale cronica)
    120 €
Centro Meid

Centro Meid

Centro medico 2 recensioni
Ecografista
  •  Milano - Porta Venezia Viale Vittorio Veneto, 10
  • EcoColorDoppler per CCSVI (insufficienza venosa cerebro-spinale cronica)
    120 €
Dr. TEST TEST Psicologo

Dr. TEST TEST

Psicologo 9 recensioni
  •  Milano Via Lucio Piccolo, 9
  • EcoColorDoppler per CCSVI (insufficienza venosa cerebro-spinale cronica)
  •  Milano - Porta Vittoria Via Roma
  • EcoColorDoppler per CCSVI (insufficienza venosa cerebro-spinale cronica)
  •  Milano - Brera Corso Garibaldi
  • EcoColorDoppler per CCSVI (insufficienza venosa cerebro-spinale cronica)
Vuoi vedere più medici?

EcoColorDoppler per CCSVI (insufficienza venosa cerebro-spinale cronica) a Milano

L’ EcoColorDoppler per lo studio dell’insufficienza venosa cerebro-spinale cronica (CCSVI) è una metodica di analisi per lo studio degli assi venosi cerebrali.

Questi vasi, secondo studi recenti, in una grande percentuale risultano ostruiti nei malati di sclerosi multipla, e sulla base di questo alcuni ricercatori hanno ritenuto che possa esserci una relazione tra la loro ostruzione e la malattia. Come risulta dai dati dell’ ISNVD (International society for neurovascular disease) presieduta dal prof.

Zamboni dell’Università di Ferrara, la prevalenza della CCSVI è del 90% nei soggetti che soffrono di sclerosi multipla, mentre solo l’8% dei soggetti non interessati dalla malattia riscontra una malformazione nelle vene cerebro-spinali. Nella maggior parte dei casi le ostruzioni vascolari possono essere risolte mediante procedure di radiologia interventistica.

L'Ecocolordoppler è l'esame più comune per la diagnosi e il controllo delle malattie vascolari, sia arteriose che venose. E' una tecnica diagnostica che attraverso l'applicazione degli ultrasuoni, visualizza graficamente il movimento del sangue nei vasi sanguigni, la forma dei vasi stessi e le loro eventuali alterazioni.

L'utilizzo del colore permette una più precisa individuazione delle aree con flusso anomalo. La zona del corpo del paziente oggetto dell'esame viene trattata con un gel che consente la corretta trasmissione degli ultrasuoni emessi dalla sonda.

E' una metodica non invasiva, che documenta in modo affidabile anche le più piccole lesioni delle pareti vascolari.

Caricamento...