Cura e terapia linfedema a Perugia

Il linfedema o edema linfatico altro non è che una patologia spesso e purtoppo ancora poco conosciuta, causata da un'alterazione del sistema linfatico, talora un'insufficienza meccanica, tal'altra un'insufficienza dinamica. Continua...

Queste "alterazioni" linfatiche possono indurre i vasi linfatici a non funzionare bene, o addirittura a smettere di funzionare, con conseguente accumulo di liquidi e quindi di sostanze negli spazi intercellulari. Il linfedema si può distinguere in diversi stadi: Il primo stadio in cui ritroviamo un accumulo di linfa che determina un edema che inizialmente è transitorio ed è riducibile manualmente; i sintomi possono essere sfumati e confusi con altre patologie: crampi saltuari, specie notturni, formicolio, talora prurito.

Il secondo stadio invece è quello in cui, unitamente all'accumulo di linfa, ristagnano anche proteine e altri cataboliti cellulari. In questo stadio l’edema è più difficilmente riducibile con i sintomi quali pesantezza, dolori crampiformi e prurito che diventano sempre più persistenti e costanti, soprattutto la sera.

Il terzo stadio corrisponde allo stadio in cui il sottocute diviene più "dura" e questo avviene per effetto del ristagno persistente della linfa, con formazione di una fibrosi diffusa del tessuto; in questo stadio l’edema non è più riducibile; a questo stadio corrisponde il grado più elevato di linfedema che prende il nome di elefantiasi. Infine ricordiamo un quarto stadio, molto grave che quasi sempre comporta un intervento chirurgico e più precisamente una michirurgia.

Chiudi


1 studi prenotabili online
Dr. Francesco Cappi

Omeopata

Dr. Francesco Cappi

(11)

“Gentile, disponibile, ottimo medico”


Marilena, Roma (Agosto 2016) Leggi altre...
  • Visita Omeopatica

    Gubbio

    da Sabato 25 Gen ore 09:00


I tuoi Medici preferiti

Caricamento...