Cura e terapia acufene a Lecce

L'Acufene viene descritto dal paziente come un rumore del mare, un fischio acuto, un sibilo, o come una molteplicità di suoni. Continua...

Si tratta quindi di percezioni sonore in assenza di stimolazioni fisiologiche dei recettori dell’orecchio interno. Un acufene può essere avvertito in un orecchio o in testa quando è bilaterale, presentarsi isolatamente come unico sintomo, od associarsi ad una riduzione della capacità uditiva (ipoacusia), o ad altri disturbi riferibili all’orecchio (senso di orecchio chiuso o ovattato, pressione auricolare, vertigini, disturbi dell’equilibrio).

Spesso pazienti con acufeni riferiscono anche iperacusia, ovvero una marcata intolleranza nei confronti dei rumori esterni, che può giungere alla fonofobia, vera e propria (paura nei confronti del rumore). Gli acufeni quindi non sono definibili come una specifica malattia, ma possono costituire un sintomo di malattie, non necessariamente a carico dell’orecchio o delle vie acustiche.

Tradizionalmente gli acufeni sono divisi in acufeni “oggettivi” ed acufeni “soggettivi” a seconda che il rumore possa essere percepito dall’esaminatore o solo dal paziente. In realtà per comprendere il meccanismo sottostante è più utile distinguere l’acufene “continuo” dall’acufene “pulsante”, sincrono con il battito cardiaco, espressione di un fenomeno di tipo vascolare (per es.

processi aterosclerotici dei rami carotidei, bulbo giugulare alto) o “vibratorio”, determinato dalla contrazione di muscoli endoauricolari. Chiudi


1 studi prenotabili online
Foto medico non presente

Otorinolaringoiatra

Dr. Leonardo Citraro

(5)

“Medico giovane e preparatissimo. Disponibile, cordiale, attento, competente. [...] Consigliatissimo. Chiudi


DALIA, San Cesario di Lecce (Ottobre 2019) Leggi altre...
  • Visita Otorinolaringoiatrica

    San Cesario di Lecce

    da Venerdi 27 Dic ore 15:30


I tuoi Medici preferiti

Caricamento...