Le nostre unghie sono tra le parti più sensibili del nostro corpo ma anche, purtroppo, quelle più soggette a traumi di svariata natura. Oggi vi parleremo di una delle problematiche più diffuse quando si parla di traumi alle unghie di mani e piedi: l’unghia nera per schiacciamento.

Dolorosa, fastidiosa ma anche profondamente antiestetica, l’unghia nera per schiacciamento può essere trattata in svariate modalità, anche naturali. Vediamo cosa fare per trattare un’unghia nera per schiacciamento in modo efficace.

Quali sono le cause di un’unghia nera per schiacciamento?

L’unghia nera per schiacciamento è, il più delle volte, il risultato di un trauma più o meno grave che può essere: chiusura del dito in una portiera o trauma a causa di una forte pressione o di un grosso peso. Anche una botta presa vicino ad un mobile può essere una causa scatenante.

E questi sono solo i traumi più evidenti e di grossa portata. Purtroppo, anche indossare delle scarpe troppo strette può, a lungo andare e a causa della continua pressione esercitata, portare ad un’unghia nera per schiacciamento.

Trova su iDoctors un Dermatologo vicino a te!

I sintomi principali dell’unghia nera per schiacciamento

Oltre al fattore estetico e all’annerimento dell’unghia di entità più o meno vasta a seconda del tipo di trauma subito, ci sono altri sintomi ricorrenti quali: bruciore, dolore e fastidio ma anche una forte sensazione di calore e persino una momentanea perdita di sensibilità della parte interessata.

Cosa fare per prendersi cura di un’unghia nera per schiacciamento?

Di seguito qualche rimedio fai da te e qualche consiglio da seguire:

  • Prima di tutto bisogna sapere che l’unghia diventa nera in quanto quello che si va a creare è un piccolo ematoma. Cos’è un ematoma? È come se si trattasse di un livido che però, invece di formarsi sulla nostra pelle, avviene sull’unghia. Un rimedio tempestivo è sicuramente altamente consigliato. Quindi gli attimi dopo che si susseguono ad un evento traumatico vanno colti al volo come occasioni per ammortizzare sia il dolore ma anche per evitare che si formi un ematoma troppo serio ed esteso.
  • L’applicazione tempestiva di ghiaccio sulla zona interessata è il primo rimedio da pronto soccorso da tenere bene a mente.
  • In un secondo momento è fondamentale tenere sempre l’unghia interessata pulita e al riparo da eventuali nuovi traumi, anche i più banali per dare il tempo all’ematoma di riassorbirsi e all’unghia di guarire in fretta.
  • Disinfettare l’unghia, e l’intera parte lesa, è un altro passaggio molto importante per scongiurare il rischio di infezioni e di un peggioramento. Se non si intende ricorrere al solito disinfettante chimico che solitamente abbiamo in casa o all’alcol denaturato, è possibile disinfettare la zona con delle soluzioni naturali.
  • E’ possibile disinfettare l’unghia con rimedi naturali come impacchi con limone, semplici soluzioni saline create fai da te con acqua e sale oppure trattando l’unghia con oli essenziali quali il tea tree oil o la lavanda (famosi proprio per le proprie proprietà disinfettanti ed antisettiche).
  • Si consiglia inoltre di prediligere la copertura della parte lesa con una garza sterile, specialmente quando si esce di casa, quando si svolge qualche attività che prevede l’utilizzo della parte o qualora si indossino indumenti come calzini o calzature. Pertanto, soprattutto quando l’unghia nera per schiacciamento si verifica ai piedi, sarebbe opportuno evitare calzature chiuse quanto più possibile per evitare ulteriori pressioni o traumi ma anche per evitare potenziali attacchi da funghi e batteri famosi per annidarsi e proliferare proprio nelle scarpe e nei calzini.
  • Se il problema si verifica alle mani, e si è soliti indossare degli anelli, potrebbe essere opportuno toglierli per consentire una corretta circolazione sanguigna e facilitare così la guarigione.

Cosa fare se il problema persiste

Se l’unghia non sembra guarire da sola ma anzi, sembra peggiorare, è possibile che il trauma sia più serio di quanto pensassi.

È dunque il caso di consultare il medico e magari procedere anche ad una radiografia per scoprire la reale entità del danno subito. In alcuni casi particolari, infatti, potrebbe essere necessaria una piccola cura antibiotica prescrivibile dal medico. In casi più gravi, invece, potrebbe persino rivelarsi necessario un piccolo intervento chirurgico o delle terapie alternative a seconda dell’entità del trauma e dell’ematoma. Qualora si verificasse uno staccamento dell’unghia consultare immediatamente il medico per correre subito ai ripari ed evitare ulteriori complicazioni anche di natura infettiva.

Conclusioni

Come abbiamo potuto constatare ci sono molte cose da fare in caso si abbia a che fare con un’unghia nera per schiacciamento. Insomma, molto è a discrezione personale. Se tutti i suggerimenti fai da te elencati sopra non sembrano sortire alcun effetto il consulto medico è sicuramente fondamentale.

Se invece vedete che le vostre cure e i rimedi naturali sembrano funzionare vi consigliamo comunque di continuare a seguirli fino a completa guarigione.

Fonte: www.emedicinehealth.com