La stitichezza, chiamata anche stipsi, è una delle patologie gastrointestinali più diffuse soprattutto tra le donne.

Chi ne viene colpito può, con l’aiuto e la supervisione di un medico specialista, alleviare e risolvere il problema con una serie di rimedi di varia natura. La terapia, infatti, dipende essenzialmente dalla causa scatenante, dalla durata e dalla gravità dei sintomi.

Trova su iDoctors un Proctologo vicino a te!

La dieta corretta come rimedio per la stitichezza

Stitichezza rimedi e cureIl primo rimedio che viene consigliato dai medici per chi soffre di stitichezza è di variare da subito la propria dieta giornaliera. Infatti, considerando che si tratta di un disturbo dell’apparato gastrointestinale, è legato in maniera molto diretta ai cibi che normalmente vengono ingeriti.

Gli esperti raccomandano di assumere la quantità corretta di fibre che aiutano il corpo a formare feci morbide che possono essere espulse facilmente. Tra gli alimenti che hanno un contenuto elevato di fibre possiamo ricordare:

  • cereali integrali,
  • legumi (fagioli, cipolle, fave, ceci, lenticchie, piselli),
  • frutta fresca (mele, kiwi, pere, banane, fichi),
  • frutta secca (nocciole, mandorle, noci),
  • verdure fresche (carciofi, cavoli, finocchi, cicoria, carote, melanzane).

Allo stesso tempo è utile diminuire i cibi che contengono poche fibre e che sono di scarso valore nutrizionale.

Molto importante è bere acqua ed altri liquidi in modo che le feci rimangano sempre morbide. In particolare si possono bere succhi di frutta non zuccherati, centrifughe o utilizzare brodi vegetali o di carne magra.

Lo stile di vita utile per combattere la stitichezza

Lo stile di vita utile per combattere la stitichezzaOltre ad una alimentazione adeguata è importante seguire uno stile di vita corretto e sano in modo da alleviare i sintomi della stitichezza. Fondamentale è praticare la giusta quantità di sport giornaliero in modo che i muscoli, in particolare quelli addominali, rimangano sempre tonici ed attivi. Inoltre il moto legato allo sport favorisce la digestione ed aiuta i cibi a farsi strada attraverso l’apparato digerente.

Da non sottovalutare è il fatto di dedicare del tempo durante la giornata ad andare in bagno e non ignorare gli stimoli che il nostro corpo ci manda. Infatti è stato dimostrato che se non seguiamo i segnali dell’organismo ed ignoriamo l’urgenza di andare in bagno, magari perché siamo impegnati in qualche attività lavorativa, alla lunga questi segnali non arriveranno più e inizieremo a soffrire di stitichezza.

I rimedi alla stitichezza cronica

Nei casi in cui i cambiamenti alla dieta e allo stile di vita non siano sufficienti a risolvere il problema è consigliato recarsi dal medico per una visita di controllo approfondita.

Eventualmente ci verranno prescritti per un breve periodo alcuni lassativi per alleviare i disturbi. Ricordiamo, però, che i farmaci non risolvono le cause della patologia ma vanno a lavorare esclusivamente sui sintomi e, una volta che interrompiamo la cura, è probabile che la stitichezza si ripresenti. Per questo motivo è fondamentale la visita medica che avrà lo scopo principale di determinare le cause scatenanti.

Il medico a seconda della nostra situazione specifica ci potrà consigliare una delle seguenti tipologie di lassativi:

  • gli integratori di fibre che assorbono l’acqua contenuta nell’intestino e rendono le feci più morbide,
  • gli stimolanti hanno la capacità di causare contrazioni forzate dell’intestino e facilitare l’espulsione delle feci,
  • i lassativi emollienti lubrificano le feci in modo che attraversano l’intestino con maggiore facilità.