Conoscere i sintomi della dermatomiosite è utile per diagnosticarla in tempo e trattarla in maniera efficace con le cure adeguate.

Ricordiamo che si tratta di una patologia infiammatoria cronica che interessa prevalentemente la pelle e i tessuti connettivi ma potrebbe estendersi ad altri apparati (in questo caso è chiamata polimiosite). Sono proprio questi i sintomi più delicati da individuare precocemente in quanto le conseguenze per la salute possono essere importanti.

Trova su iDoctors un Reumatologo vicino a te!

I sintomi più evidenti della dermatomiosite

I sintomi della dermatomiositeI sintomi della dermatomiosite sono molto vari e tra i principali possiamo elencare:

  • mialgia: è un dolore che interessa un muscolo oppure un insieme di muscoli che rimangono contratti. Il dolore aumenta di intensità se il muscolo viene toccato e può estendersi anche alle ossa e ai legamenti. Inizialmente vengono colpiti i tessuti vicini al tronco come fianchi, cosce, spalle, braccia e collo,
  • astenia muscolare: è una condizione fisica in cui i muscoli risultano deboli e si ha poca forza (inferiore a quella normale) quando vengono chiamati a effettuare qualche sforzo. Questo sintomo si presenta in modo progressivo e colpisce entrambi i lati del corpo,
  • atrofia muscolare: è una condizione di riduzione del volume dei muscoli (massa muscolare) che ha come conseguenza una certa debolezza e la perdita, parziale o totale, delle loro funzionalità,
  • indolenzimento muscolare: i muscoli sono affaticati e i movimenti risultano difficoltosi e dolorosi,
  • eruzioni cutanee (rash): si presenta con la comparsa da macchioline rosse, o blu, che generalmente colpiscono le palpebre, petto, schiena, arti inferiori e superiori, unghie e viso,
  • sclerodermia: è una malattia cronica in cui il sistema immunitario attacca i tessuti (malattia autoimmune) che causa un ispessimento della pelle. Generalmente si manifesta con il fenomeno di Raynaud, ossia le dita che cambiano colore quando varia la temperatura esterna o a seguito di sbalzi emotivi. Colpisce prevalentemente le gambe e le braccia anche se in alcuni casi interessa anche gli organi interni,
  • febbre,
  • problemi all’apparato intestinale: ulcere gastrointestinali e perforazioni intestinali,

Le complicazioni della dermatomiosite

Le complicazioni della dermatomiositeSe la dermatomiosite non viene curata in tempo possono insorgere pericolose complicazioni:

  • disfagia : difficoltà a deglutire. I disturbi si presentano dopo aver ingerito cibi o bevande e si può provare un senso di soffocamento. Si tossisce ripetutamente e anche la voce assume un tono diverso a causa della chiusura anomala della glottide. Questo disturbo si presenta quando vengono colpiti i muscoli dell’esofago,
  • mancanza di appetito con relativa perdita di peso: questo sintomo è legato alla disfagia in quanto il soggetto trova difficoltoso mangiare normalmente,
  • polmonite: la disfagia può comportare anche l’aspirazione di liquidi o cibo nei polmoni causando la polmonite,
  • problemi polmonari e respiratori: quando vengono colpiti i muscoli del petto,
  • calcinosi cutanea: disturbo in cui si viene a depositare una certa quantità di calcio nei tessuti molli, in particolare la cute, i muscoli e articolazioni. Questi depositi sono simili a piccoli noduli e risultano mobili e duri al tatto,
  • infezioni di varia natura.

La dermatomiosite rende il soggetto più predisposto ad ammalarsi di altre patologie come l’artrite reumatoide, la sclerodermia, la sindrome di Sjogren e malattie cardiovascolari (ad esempio la miocardite).