Woody Allen lo ha reso quasi un archetipo, il rag. Fantozzi è diventato una maschera nazionale, ma, a ben pensarci, a quale uomo non è successo, davanti alla donna dei propri sogni, di sentirsi inadeguato, fino a collezionare quella serie di goffaggini, uscite infelici e gesti improvvidi, capaci di far fuggire a gambe levate l’oggetto dei nostri sogni? E, soprattutto, perché non succede il contrario?
Questa domanda se la sono posta all’Università di Radboud in Olanda e la risposta è ora apparsa su uno studio pubblicato su Archives of Sexual Behaviour. Ebbene, secondo gli autori di questa ricerca, quando un uomo incontra una donna per lui minimamente appetibile, disperde gran parte delle sue risorse mentali a fantasticare su come e quando portarsela a letto, e questo finisce per compromettere le sue performance cognitive. Quando poi l’uomo sa già prima di doversi incontrare con una donna, il calo di prestazioni cognitive si verifica addirittura prima di incontrarla.
I ricercatori dell’università olandese hanno confermato in laboratorio la serie di studi che avevano finora portato a queste conclusioni, attraverso un semplice esperimento fatto con studenti eterosessuali di entrambi i sessi. Un ragazzo veniva sottoposto ad un determinato test e tutto filava liscio fino a che alla cavia non veniva fatto credere che una ragazza lo stava osservando  attraverso una webcam: da quel momento commetteva molti più errori di quando invece gli dicevano che l’osservatore era del suo stesso sesso. Quando le stesse prove venivano fatte con una ragazza le sue prestazioni non subivano alcun peggioramento, indipendentemente dal fatto che le dicessero che la stava osservando un ragazzo o una ragazza. Le donne, in definitiva, sembrano immuni da questo atteggiamento imbranato, perché hanno una  mentalità opposta a quella dei maschi: il loro primo pensiero infatti è quello di approfondire la conoscenza del maschio che hanno davanti, per decidere con calma se è qualcuno di cui fidarsi davvero o no, cosicché sono addirittura più concentrate del solito.
Qualche volta, bontà loro, succede che anche la donna diventi imbranata come i maschi, ma  questo accade quando è stata colpita dal famoso colpo di fulmine. In quel caso, cari maschietti, valutate bene il vostro comportamento: potrebbe essere l’ultimo primo appuntamento della vostra vita. Per questo tipo di donne il passaggio da colpo di fulmine all’altare è più breve di quanto possiate immaginare!

Articolo di Redazione
Fonte: Corriere della sera, 13 aprile 2012