Meteorismo: tutte le cause scatenanti

16/2/2017 -

Il meteorismo è una patologia molto fastidiosa e imbarazzante che può essere provocata da cause di diversa natura.

Alcuni studi hanno evidenziato che ogni giorno il nostro organismo produce una quantità di gas compresa tra i 0.5 litri e i 2 litri che viene espulsa attraverso l’eruttazione e la flatulenza. Se questo gas si accumula nell’intestino, e non viene eliminato gradualmente, possiamo soffrire di meteorismo.

Meteorismo: analizziamone le cause

Meteorismo causeIl gas presente nello stomaco e nell’intestino viene prodotto normalmente dalla fermentazione dei cibi che ingeriamo (fermentazione batterica intestinale), trasferito attraverso il sangue e introdotto per mezzo della deglutizione. Il nostro corpo ha creato alcuni meccanismi regolatori per espellere questo gas gradualmente nell’arco di tutta la giornata senza procurare disturbi o fastidi (assorbimento dalla parete intestinale, respirazione, sintesi batterica e attraverso lo sfintere anale). In alcune occasioni, però, il gas viene prodotto in quantità eccessiva e, non potendo essere “conservato” a lungo viene espulso anche in modo imbarazzate.

Tra le cause del meteorismo più comuni possiamo ricordare:

  • aerofagia: è una disfunzione che comporta l’ingestione di grandi quantità d’aria durante i pasti,
  • scarsa velocità di transito degli alimenti nel tratto intestinale: i cibi devono transitare nell’apparato digerente alla giusta velocità altrimenti, se sono troppo lenti, i fenomeni fermentativi aumentano di intensità. In questi casi è necessario migliorare la “peristalsi” dell’intestino attraverso il corretto stile di vita che dovrà prevedere la giusta quantità di movimento e attività sportiva. In particolare è vivamente consigliato lo yoga che, grazie alle sue posizioni che permettono di massaggiare gli organi interni, consentono ai cibi di passare più velocemente e di essere digeriti nella maniera adeguata,
  • disbiosi intestinale: è una patologia che consiste in un’alterazione della flora batterica e degli enzimi nell’apparato digerente. A sua volta è causata da altre malattie come infezioni, antibiotici e stress emotivi prolungati,
  • bulimia e anoressia,
  • stipsi cronica,
  • fumo,
  • tumore al colon,
  • gomme da masticare e protesi dentarie che aumentano l’aria ingerita,
  • stati emotivi di ansia prolungata, ipersensibilità e altre patologie psicosomatiche,
  • malattie infiammatorie dell’intestino,
  • cause ormonali: in alcuni periodi le persone possono avere uno stato ormonale non ottimale come la menopausa o la sindrome premestruale,
  • appendicite,
  • colite,
  • peritinite.

Meteorismo e alimentazione

L’alimentazione è una della cause del meteorismo più diffuse in quanto gli alimenti ingeriti possono compromettere la salute dell’intero apparato intestinale.

In particolare si dovrebbe evitare una dieta troppo ricca di fibre basata su particolari alimenti come legumi (fagioli, ceci, lenticchie), piselli, cavoli, cereali integrali, bibite gassate, latte e prodotti caseari freschi, insaccati e alimenti che contengono zucchero e dolcificanti. Inoltre l’intestino non è in grado di elaborare alcuni carboidrati che però vengono attaccati da alcuni enzimi che producono grandi quantità  di gas. Ci sono inoltre alcuni cibi che possono risultare particolarmente irritanti per la mucosa intestinale come il caffè, le bevande alcoliche o alcune spezie.

Negli ultimi anni stanno diventando sempre più diffuse le intolleranze alimentari e il fenomeno del meteorismo è aggravato nelle persone che sono intolleranti ad alcuni alimenti come il lattosio oppure soffrono di celiachia (intolleranza al glutine).

Cerca il tuo Gastroenterologo con iDoctors

I tuoi Medici preferiti

Caricamento...