Categoria: Psicologia

La psicologia è la disciplina scientifica che studia i processi mentali, il comportamento e le relazioni che ne derivano.
Lo psicologo è il professionista che interviene all’interno dei contesti (individuali, interpersonali, sociali, istituzionali e in ambito lavorativo) tramite l’utilizzo di strumenti e tecniche che hanno il loro fondamento in teorie, costrutti e modelli psicologici condivisi dalla comunità scientifica.
Lo psicologo opera al fine di conoscere, migliorare e tutelare il benessere psicologico e la salute nelle persone, famiglie, comunità e organizzazioni sociali e lavorative.

Prenota un Psicologo con iDoctors

Il bambino e le fobie

di Irene Reverberi,

Se tornate a casa, se andate in gita o a vedere una mostra con il vostro bambino, dovreste imparare a controllare e riflettere sui messaggi che il bambino vuole trasmettere. È lui che si emoziona, è lui che apprende una cosa nuova, che vive un’esperienza di vita che lo farà crescere inconsapevolmente.
Nel suo primo anno di vita usa parole monche, ma facilmente intuibili, poi dopo due anni parla in modo abbastanza chiaro, talvolta inventando, talvolta mentendo; più tardi possono comparire le prime fobie e i primi disturbi ossessivi o compulsivi.

Continua

Guida alla resilienza: cos’è e perché è così importante

di Guido Cocozza,

resilienza

Di fronte alle avversità nella vita, come fa una persona ad adattarsi? Perché alcune persone sembrano riprendersi da eventi tragici o perdite molto più rapidamente di altre? Perché invece alcune sembrano non riuscire ad uscirne? Oggi parleremo proprio di questo delicato argomento e della resilienza, scoprendo qualcosa di più su questo termine ma, soprattutto, sulle sue caratteristiche e la sua importanza. Continua

La Sindrome di Calimero

di Guido Cocozza,

Sindrome Di Calimero

Il nome ci ricorda il famosissimo pulcino del cartone animato, piccolo, dolce e nero; in realtà si tratta di una vera e propria malattia riconosciuta da psicologi e psicoterapeutici.

La Sindrome di Calimero colpisce molte più persone di quanto si pensi; fortunatamente la maggior parte soffre di questo disturbo per periodi brevi e solo ciclicamente, ma c’è chi, purtroppo, convive con questa patologia anche per anni. Continua

Claustrofobia. Cosa è e come gestirla

di Guido Cocozza,

Claustrofobia

É in qualche modo normale avere alcune paure, sopratutto quando si é bambini. Le paure più comuni sono quelle che coinvolgono animali come i serpenti, topi, ragni o pipistrelli, quella dell´altezza, di cadere e del buio. Ma il vero problema avviene quando questa paura dura nel tempo e influenza la vita della persona, costringendola a cambiare abitudini e comportamenti. Continua

Disturbo bipolare: sintomi, cause, cura

di Guido Cocozza,

disturbo bipolare

Tra le problematiche legate alla sfera psicologica troviamo il disturbo bipolare. Se ne sente parlare sempre più spesso a causa della grande diffusione della patologia soprattutto nel mondo delle celebrities ma, trattandosi di un argomento abbastanza intricato e di un disturbo molto complesso da capire e dalle mille sfaccettature, cerchiamo di fare un po’ più di chiarezza sul disturbo bipolare analizzandone sintomi, cause e discutendone una possibile cura. Continua

Quando il comportamento di un bambino diventa bullismo

di Irene Reverberi,

Se leggi i giornali, ascolti le notizie radiotrasmesse o vedi il telegiornale non è poi così raro venire a conoscenza di ragazzi o ragazze che si lamentano di alcuni loro coetanei, poiché vogliono imporsi e dominare sugli altri.

Hai mai sentito qualche mamma o qualche insegnante parlare di bullismo? Spieghiamo di cosa si tratta, perché il bullismo, oltre ad essere un fenomeno diffuso, può essere di varie tipologie: verbale, fisico, psicologico, sessuale e altre ancora.

Continua

Difficoltà scolastiche nei bambini

di Irene Reverberi,

Con l’espressione “disturbi specifici dell’apprendimento” vengono indicate una serie di difficoltà scolastiche che tendono a venire fuori in bambini normalmente scolarizzati e senza particolari patologie neuromotorie o sensoriali. I disturbi possono riguardare la lettura, la scrittura, o, infine, il calcolo il primo è definito dislessia, il secondo, disortografia e il terzo discalculia. Non si esclude la possibilità vi sia una combinazione di questi disturbi.

Continua

I disturbi ossessivo-compulsivi nei bambini

di Irene Reverberi,

Ipospadia

Cosa significa allora DOC? Tra i tanti significati, DOC è l’acronimo con il quale si indica disturbo ossessivo-compulsivi.

Forse vi sarà più chiaro se vi spieghiamo cosa sono le ossessioni e le compulsioni. Con ossessioni si intende un insieme di pensieri e considerazioni che provocano ansia in chi le prova. Si potrebbero fare molti esempi partendo dall’ansia di essere contaminati da qualche germe o batterio, alla preoccupazione che qualcuno della famiglia possa avere una qualche malattia terminale o anche la paura di perdere qualcosa per mancanza di ordine o distrazione.

Continua

Le balbuzie nei bambini e negli adolescenti

di Irene Reverberi,

La balbuzie è un disturbo fonoarticolatorio con emissione saltuaria, esitante, prolungata, interrotta o infine ripetitiva di parole, date da uno spasmo intermittente delle corde vocali. L’individuo ha nella sua mente un’idea, che riesce a trasmettere con difficoltà attraverso suoni e parole disarticolati.

Continua

Deficit dell’attenzione e iperattività nel bambino

di Irene Reverberi,

Il disturbo da deficit di attenzione o iperattività è una sindrome comportamentale caratterizzata da impulsività ed incapacità di fissare l’attenzione in maniera continuativa per una tendenza a muoversi in modo piuttosto accentuato.

Continua