Categoria: Pneumologia e Fisiopatologia respiratoria

Prenota un Pneumologo con iDoctors

Uno strano colpo di tosse che lascia tracce

di Irene Reverberi,

Se vi capita di vedere un po’ di sangue proveniente dall’apparato respiratorio dopo aver tossito, significa che si è verificato quel che viene definito emottisi.

Si può presentare in diverse forme ovvero la quantità di sangue può essere esigua o più abbondante simile ad un’emorragia che va bloccata (emottisi massiva).

Continua

Per saperne di più sulla fibrosi cistica

di Irene Reverberi,

La fibrosi cistica è tra le malattie genetiche più diffuse. Se solo volessimo dare alcuni risultati emersi dalle ultime ricerche, dovremmo dire che vi sono nel mondo 100 mila casi, di cui in Italia 200 casi l’anno e tra i bambini la percentuale è pari a 1 su 2500.

È una patologia genetica e dunque ereditaria che colpisce più organi o apparati: in particolare l’apparato respiratorio e quello digerente sono i più coinvolti, ma non si escludono influenze sull’apparato riproduttivo o meglio sulla funzionalità dell’apparato genitale maschile.

Continua

Come comportarsi in caso di fiato corto ricorrente

di Irene Reverberi,

 

Il sistema e l’apparato respiratorio comprendono i polmoni, i bronchi, il sistema nervoso centrale, la gabbia toracica, il diaframma, i muscoli intercostali, ed il circolo polmonare. Il sistema nervoso centrale ha il compito di regolare l’attività dei muscoli della gabbia toracica, che fungono da pompa del sistema respiratorio. Dal momento che tutto il sistema e tutti i suoi componenti agiscono insieme, per garantire un efficace scambio di gas, chiaramente il malfunzionamento di uno di questi, comporta un’alterata funzionalità respiratoria.

Continua

L’ambiente di lavoro e le allergie professionali

di Irene Reverberi,

Le malattie allergiche professionali comprendono forme cliniche diverse soprattutto a carico dell’apparato respiratorio e della cute, in cui gli allergeni responsabili sono rappresentati da sostanze prodotte o presenti negli ambienti di lavoro.

Continua

La tosse nell’adulto: un sintomo da non trascurare

di Irene Reverberi,

La tosse consiste nell’emissione forzata di aria attraverso la glottide, al fine di allontanare materiale estraneo dal sistema bronco-polmonare. Quando l’attività dell’apparato muco ciliare delle vie aeree non è in grado di liberarsi dal corpo estraneo, interviene il colpo di tosse a liberare la laringe, la trachea e i grandi bronchi dalla sostanza in eccesso. Inoltre la tosse rappresenta un meccanismo di difesa, in caso di materiale estraneo inalato o ingerito.

Continua

Asma e broncopneumopatia cronica ostruttiva (Bpco)

di Guido Cocozza,

L’asma e la broncopneumopatia cronica ostruttiva (Bpco) sono entrambe condizioni respiratorie croniche che influenzano il respiro di una persona.

Con molte somiglianze nei sintomi, le due patologie possono essere facilmente diagnosticate erroneamente l’una con l’altra ed è per questo che un controllo accurato è importante per determinare la diagnosi esatta. Continua

Bronchite: una pericolosa malattia delle vie respiratorie

di Guido Cocozza,

Bronchite

La bronchite è una malattia che colpisce la mucosa dei bronchi, i canali in cui passa l’aria per arrivare ai polmoni, portando infiammazione e altri disturbi.

Si tratta di una patologia di origine virale anche se il fumo di sigaretta è il maggiore responsabile della sua insorgenza. Continua

Giornata Mondiale contro la Polmonite: bambini e anziani i più colpiti

di iDoctors,

La polmonite è un’infezione contratta non solo dai bambini, ma anche dagli anziani per cui questa malattia rappresenta una delle più frequenti cause di morte. Nell’ultimo anno sono stati segnalati 136mila ricoveri per polmonite e per quasi la metà dei casi sono state segnalate complicanze.

Continua

Le cause dell’influenza estiva

di Francesca Romana Bergamo,

È ufficialmente tempo di stare all’aperto, di romantiche passeggiate al tramonto e di serate tirate a tardi fino a vedere l’ultima stella dissolversi nel cielo terso. Insomma, è iniziata la stagione dell’astioso combattimento con umidità, caldo torrido, aria condizionata e, immancabili, influenza e mal di gola. Pensavate che finito il grande freddo per voi restare a casa sarebbe stata solo una scelta consapevole?

Continua