Categoria: Nefrologia

La Nefrologia è una branca della medicina che si occupa delle vie urinarie e, in particolare, dei reni. Il nefrologo studia il rene dal punto di vista anatomico, fisiologico ed esamina la normale funzionalità di tutti gli elementi che lo compongono. La nefrologia studia tutte le patologie che possono interessare i reni e gli elementi ad essi collegati, valutando, di volta in volta, quale metodologia utilizzare per diagnosticare con certezza la malattia e quali terapie e/o tecniche operatorie adottare per curare le disfunzioni o le anomalie riscontrate. Il nefrologo si occupa, inoltre, di ipertensione arteriosa e dei disordini dell’acqua e degli elettroliti corporei.

Prenota un Nefrologo con iDoctors

Ematuria nei bambini

di Irene Reverberi,

La presenza del colore rosso nelle urine potrebbe rappresentare fonte di preoccupazione nelle mamme, che, non sapendo cosa potrebbe essere e perché sia capitato, si rivolgono al pediatra.

Lo specialista pensa a prima vista possa trattarsi di un episodio chiamato dai medici ematuria. Inizia quindi ad investigare.

Continua

Quando il nefrologo aiuta a evitare allarmismi

di Irene Reverberi,

Molte patologie renali iniziano con sintomi aspecifici difficili da interpretare correttamente ed è necessario valutarli nel loro insieme. È utile conoscere quali disturbi dovrebbero spingervi a recarvi dal nefrologo, per evitare inutili allarmi o al contrario per monitorare e analizzare una spia di un’eventuale patologia renale o anche di una malattia in fase preparatoria (fase iniziale).

Continua

Giornata Mondiale del Rene 2017

di Roberta Cipollaro,

Il 10% circa della popolazione italiana è affetta da un danno renale, e spesso non lo sa. Le persone più a rischio sono gli anziani con più di sessant’anni, ipertesi, diabetici, obesi e gli individui con familiarità per malattie renali nonchè coloro che abusano di farmaci antinfiammatori.

Proprio per mettere in evidenza  questo problema il 9 marzo viene celebrata la Giornata Mondiale del Rene, iniziativa promossa in Italia dalla Società Italiana di Nefrologia (SIN) e dalla Fondazione Italiana del Rene (FIR Onlus).

Continua

Reni: i disturbi più frequenti e una corretta alimentazione

di Katia Scuteri,

reni

I reni sono due organi molto importanti per la nostra salute perché rivestono ruoli fondamentali nel nostro organismo indispensabili per la nostra vita. Basta pensare che nelle 24 ore depurano il sangue dalle impurità per ben 300 volte.

Se coinvolti da patologie gravi, possono richiedere la necessità di una dialisi, ossia una procedura medica che ha come scopo la purificazione del sangue. Scopriamo le patologie più ricorrenti e quale alimentazione seguire per prevenire questi disturbi. Continua

Gravidanza in dialisi: avere un figlio non è impossibile

di Irene Reverberi,

gravidanza in dialisi copertina

La gravidanza in dialisi non è più un tabù.

Come si legge o si sente raccontare da alcune donne, il desiderio di un figlio anche in donne che sono costrette a fare la dialisi è molto forte. In base agli studi più recenti pare che la gravidanza sia difficile, ma non impossibile; soprattutto dopo aver subito un trapianto renale.
È facilmente presumibile che un rene nuovo e sano faciliterebbe la gestazione, ma, con le dovute consulenze ed accurati controlli dal ginecologo, dal nefrologo o eventuali altri specialisti, le donne dovrebbero essere messe nelle condizioni di poter affrontare una gravidanza “a rischio”, come tutte le altre gravidanze appunto definite a “rischio”. Continua

Problemi renali in gravidanza: reni, nefrologo e ginecologo

di Irene Reverberi,

Problemi renali in gravidanza copertina

Problemi renali in gravidanza e collaborazione tra nefrologo e ginecologo.

Forse non tutti sanno che il nefrologo è lo specialista che cura i reni e l’apparato urinario. Che tipo di collaborazione potrebbe essere necessaria tra questo specialista ed il ginecologo? Ebbene, l’uno potrebbe subentrare all’altro dopo che una gestante ha dato alla luce un figli, nel caso in cui fossero insorte complicanze a danno del rene. Continua

Calcoli in gravidanza: frequenza, prevenzione e cura

di Irene Reverberi,

Calcoli in gravidanza copertina

Calcoli in gravidanza, esistono ed è meglio essere informate a riguardo.
Perché in effetti calcoli e coliche, in particolare renali, sono più frequenti di quanto si possa pensare. È un disturbo urologico già individuato in una mummia egizia datata circa 7000 anni or sono. Pensate quindi quanto antico sia questo disturbo… Tuttavia, tra i disturbi, è considerato non particolarmente pericoloso poiché, anche se può essere doloroso, le soluzioni terapeutiche e i rimedi sono quasi sempre individuabili senza l’intervento della chirurgia: o vengono eliminati naturalmente, oppure vi sono manovre e strumenti che permettono la loro distruzione. Continua

Dialisi renale, la dieta per reni e sistema cardiocircolatorio

di Cristina Del Ferraro,

dialisi renale dieta

L’alimentazione in dialisi, attività fisica e autonomia motoria sono punti fondamentali della terapia per i pazienti con insufficienza renale cronica che iniziano la terapia sostitutiva, la dialisi peritoneale o la emodialisi.

Una tra le prime necessità in dialisi è quella di cambiare la propria alimentazione, dalle prescrizioni di una dieta con scarse proteine ad un regime alimentare più libero. In tal caso, però non sempre è facile questo approccio e si può passare ad una dieta incontrollata, con introiti esagerati di proteine o carboidrati, con rischio di malnutrizione. Continua

Insufficienza renale, cronica o acuta, i sintomi possibili

di Cristina Del Ferraro,

insufficienza renale

Una patologia importante, che non va sottovalutata fin dai primi sintomi, comporta un disturbo dei reni consistente, dato che ne compromette le normali funzioni. I reni sono gli organi preposti a filtrare il sangue e regolare la quantità di sali minerali e di acqua presente nell’organismo, mantenendo un equilibrio corretto del fattore idro-salino. Continua

Sindrome cardio renale, correlazione tra cuore e reni

di Cristina Del Ferraro,

sindrome cardiorenale

Tra insufficienza renale e scompenso cardiaco.

Diversi studi hanno messo in luce recentemente, una correlazione tra la patologia dello scompenso cardiaco e l’insufficienza renale: la definizione è data come sindrome cardio-renale.

È stata definita come una sindrome in cui la terapia intensiva per alleviare i sintomi di congestione cardiaca è limitata dal declino della funzione renale. Così si è espresso alla NHLBI – lo statunitense National Heart, Lung, and Blood Institute – il gruppo di studio e lavoro sulle relazioni cardio-renali nelle patologie cardiovascolari e cardiache. Continua