Categoria: Medicina e Attualità

L’attualità della medicina e le notizie sulla salute

Prenota un Medico con iDoctors

Avete mai sentito parlare dei farmaci orfani?

di Irene Reverberi,

Direi di iniziare con la definizione di “farmaci orfani” e quindi col dire che si tratta di quei medicinali utilizzati per curare le malattie rare e dunque quelle patologie che si presentano di rado; per dare un’idea, si tratta di rapporti riconducibili a 1 su 2000 casi. Pur essendo malattie rare che colpiscono un bassissimo numero di malati, l’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) ha individuato e consentito l’uso di altri 21 farmaci fino ad ora sconosciuti o che non erano stati testati. La scoperta e la messa in commercio di tali medicine dovrebbe essere tenuta in alta considerazione poiché si possono debellare un numero di malattie più vasto e si può sperare di fare ulteriori passi in avanti nella ricerca.

Continua

Nuovo decreto Lea: un provvedimento atteso da oltre 15 anni

di Roberta Cipollaro,

L’aggiornamento dei Lea, i livelli essenziali di assistenza, era atteso da circa 15 anni e disciplina prestazioni indispensabili ed innovative come la procreazione medicalmente assistita, riconosce alcune patologie croniche e rare e quindi esenzioni per le persone che ne sono affette, aumenta l’offerta di vaccini e aggiorna il nomenclatore di protesi e ausili. Tante la novità tra le quali il riconoscimento dei celiaci come malati cronici e non più rari, e alcune modifiche alle regole per esenzioni, diagnosi ed esami.

Continua

Primo Soccorso (Faq): le domande più frequenti

di Giuliano Scavuzzo,

Conoscere le basi del Primo Soccorso (Faq) può realmente salvare una vita: la vostra. Spesso si agisce in modo errato senza tenere a mente le basilare norme di sicurezza mettendo a rischio la propria incolumità e quella delle persone vicine.

La Croce Rossa Italiana (C.R.I.) offre dei corsi gratuiti in tutta Italia che preparano, dove possibile, i cittadini ad affrontare nel modo opportuno eventi spiacevoli come ad esempio incidenti automobilistici. Spiegano come effettuare una rianimazione o un bendaggio, oppure come curare una ustione. Continua

Primo Soccorso: alcune linee guida di base

di Giuliano Scavuzzo,

Il Primo Soccorso è l’aiuto dato al soggetto infortunato o malato, da personale non sanitario, in attesa dell’intervento specializzato. Da questa definizione dei volontari della Croce Rossa si comprendono da subito due elementi fondamentali da tenere a mente in casi di emergenza:

  1. Che si tratta di un aiuto, quindi il suo scopo dovrebbe essere quello di “limitare” i danni e nulla di più.
  2. Che si debba attendere, chiamandolo, un intervento da parte di medici professionisti per evitare, al contrario, di peggiorare la situazione.

Continua

L’uomo, questo “sporcaccione”

di iDoctors,

A decretare che il maschio sia più sporcaccione delle donne è stato il dott. Scott Kelley dell’Università della California a San Diego (UCSD) che ha scovato la bellezza di 500 generi di batteri negli uffici di tre città (New York, San Francisco e Tucson). Tra questi, i più diffusi erano quelli provenienti dalla pelle umana, le cavità nasali, orali e, udite, udite, addirittura intestinali. Continua

Attenti al bagno, si cade!

di iDoctors,

Uno degli ultimi rapporti dei Centers for Disease Control and Prevention di Atlanta negli Stati Uniti, rivela che ogni anno un 10% circa di adulti finisce al pronto soccorso per una caduta in bagno, e di questi ben il 14% deve essere addirittura ricoverato. Un omologo rapporto italiano sottolinea come le cadute siano tra  gli infortuni con conseguenze più serie, soprattutto tra gli anziani, rappresentando il 46% dei ricoveri al pronto soccorso ed essendo responsabile Continua

Medicine… poco trasparenti

di iDoctors,

Non si può mai stare tranquilli. Adesso sembra che neanche le medicine siano più sicure.
Almeno stando a quello che scrive il British Medical Journal, sembrerebbe che in diversi studi clinici sui nuovi farmaci, alcuni importanti dati vengano deliberatamente nascosti. Continua

Il malato può attendere

di iDoctors,

Un’indagine condotta da Altroconsumo su 80 strutture sanitarie pubbliche di cinque città (Bari, Milano, Napoli, Roma e Torino) ha portato alla luce una situazione insostenibile, evidenziando dati a dir poco inquietanti. Qualche esempio: sette mesi per un’ecografia all’addome a Torino, trecento giorni (avete letto bene, 300 giorni, quasi un anno!) per  una gastroscopia a Bari con una uniformità di lentezza che, una volta tanto, Continua

Nuove droghe: i “sali da bagno” killer micidiali

di iDoctors,

Questi sono alcuni dei reportage recentemente apparsi sul New York Times dello scorso luglio: un uomo nell’Indiana è salito su un’asta di bandiera lungo una strada e si è gettato in mezzo al traffico. Un altro ha fatto irruzione in un monastero e ha ucciso a coltellate un prete, senza motivo.  E poi ancora: in Louisiana un ragazzo di 21 anni si è tagliato la gola e poi si è sparato un colpo di fucile. Sono solo alcune delle recenti vicende di cronaca nera Continua