Prenotazione visita medica

Diabetologia

Cerca il tuo Diabetologo con iDoctors

Obesità infantile, i rischi per la salute

Pubblicato il 5/9/2016 da

obesità infantile

L’obesità infantile in Italia sta diventando un vero e proprio problema sociale. Si stima infatti che il numero dei bambini sovrappeso sia in costante crescita arrivando a toccare quasi il 25% dei giovani.

In pratica si verifica la condizione in cui a un bambino gli si danno più calorie da immettere nell’organismo rispetto a quelle che consuma, come accade spesso anche negli adulti.

Ma se su questi ultimi è più “oggettiva” l’eventuale valutazione sul peso ideale, attraverso l’indice di massa corporea, per i bambini potrebbe risultare meno preciso. Continua…

Grassi contro Magri, chi è più intelligente?

Pubblicato il 5/8/2016 da

grassi_contro_magri

Una domanda che negli ultimi anni molti studiosi si sono posti: grassi contro magri, chi è più intelligente?

Secondo la rinomata Università di Cambridge il cervello delle persone obese, di media nelle persone di mezza età, risulterebbe ben 10 anni più vecchio dei coetanei magri.

Il cervello di chi è sovrappeso, nella mezza età, mostrerebbe delle differenze simili a quello di una persona magra di ben 10 anni più grande. Continua…

Esercizio fisico: un’ora al giorno per stare in salute

Pubblicato il 1/8/2016 da

Esercizio_fisico

Basterebbe solo una singola ora di esercizio fisico al giorno per diminuire di molto i rischi per la salute dovuti alla vita sedentaria.

La giornata media di una persona include almeno 8 ore in cui si sta seduti: che si tratti di stare in macchina o sul pullman, oppure a lavoro davanti al pc o a casa guardando la televisione.

Uno studio internazionale che ha valutato la vita di ben un milione di persone ha mostrato, anche se potrebbe sembrare quasi ovvio, che basta un’ora di esercizio fisico al giorno per stare meglio: si diminuiscono i rischi della vita sedentaria. Continua…

Rischi della vita sedentaria: uno studio durato 45 anni

Pubblicato il 27/7/2016 da

rischi vita sedentaria

Uno studio durato quasi mezzo secolo mostra quali siano i rischi della vita sedentaria, arrivando alla conclusione che solo il fumare ha un fattore di mortalità maggiore.

Ormai è assodato come una vita attiva ed esercizio fisico costante giochino un ruolo fondamentale nel combattere una serie di patologie.

Allo stesso tempo le ricerche mostrano come, al contrario, una vita sedentaria comporti un aumento delle patologie, anche gravi. Continua…

Frutta per diabetici: tutto quello che c’è da sapere

Pubblicato il 15/7/2016 da

frutta per diabetici

La frutta per diabetici, ma anche per chi non ha questa patologia, è un buon modo per mettere un freno alla fame, idratarsi e assumere una serie di fondamentali nutrienti.

Il problema per chi soffre di diabete è che la frutta contiene molti zuccheri, cosa che scatena molte domande e dubbi per chi soffre di diabete.

La domanda è quindi se sia un buon alimento per chi ne soffre ed eventualmente le quantità che se ne possono mangiare. Continua…

I 5 miti della medicina che non sono veri

Pubblicato il 9/7/2016 da

miti_sonnambulismo

Negli anni si sono instaurate una serie di credenze e miti della medicina. Le risposte a questi miti, con il passare del tempo, hanno perso la loro valenza scientifica e sono diventate dei veri e propri fatti.

In parte alcune credenze popolari si basavano sull’esperienza, mostrando spesso un valore reale che ha permesso alle generazioni di avere una sorta di “conoscenza medica di base”.

Purtroppo alcune di queste teorie si sono dimostrate, con gli anni, infondate ma sono rimaste nel nostro immaginario come pietre angolari del sapere medico pur non avendo reali basi scientifiche. Continua…

Sintomi dell’acidosi, rimedi e dieta

Pubblicato il 17/6/2016 da

sintomi dell’acidosi

I sintomi dell’acidosi sono molteplici e dovuti alla variazione di acidità dell’organismo, tra i principali ci sono la nausea, la stanchezza cronica, secchezza della pelle, mal di testa e anche sonnolenza.

Quando nell’organismo si hanno squilibri dell’acidità, solitamente il livello ottimale di acidità del sangue è di pH 7.35, dovuti all’aumento di sostanze acide o diminuzione di quelle basiche si parla di acidosi.

Si tratta di una condizione, nella maggior parte dei casi, assolutamente non grave e curabile soprattutto con alcuni accorgimenti da apportare allo stile di vita e alla dieta. Continua…

Dieta vegetariana riduce il rischio di diabete di tipo 2

Pubblicato il 15/6/2016 da

dieta vegetariana riduce il rischio di diabete di tipo 2

Un nuovo studio pubblicato su PLOS Medicine afferma che la dieta vegetariana riduce il rischio di diabete di tipo 2. Più in generale che un’alimentazione con un minor apporto di cibi animali, e un alto contenuto di quelli vegetali, diminuisca sostanzialmente la possibilità di sviluppare questa pericolosa quanto diffusa patologia.

Allo stesso tempo, sostengono i ricercatori, ad influire sia anche la qualità della stessa dieta “verde” ad avere un ruolo significativo sulla comparsa del diabete nei soggetti a rischio. Continua…

Cause dell’acidosi, come riconoscerli

Pubblicato il 13/6/2016 da

cause acidosi

Cause dell’acidosi, quali sono e come riconoscerle in tempo? L’acidosi è una condizione complessa che deriva da uno squilibrio nel pH che scende sotto il valore di 7.35.

Tale condizione può verificarsi per tre condizioni di base in cui il corpo:

  1. Produce troppo acido.
  2. Non riesce a eliminare l’acido.
  3. Non ha sufficienti sostanze basiche per compensare l’acidità.

Questa condizione, in generale, non è considerata grave dai medici anche se possono verificarsi episodi definibili come “gravi”. L’acidosi può essere affrontata in base, soprattutto alle effettive cause che l’hanno scatenata. Continua…

Mi fanno male i piedi: le 10 cose che possono rivelare

Pubblicato il 6/6/2016 da

dolore piedi

Mi fanno male i piedi oppure i piedi mi stanno uccidendo! Quante volte nell’arco di una giornata molto stressante lo pensiamo o sentiamo qualcuno che lo dice. Cosa c’è di vero in questa affermazione?

Secondo le medicine alternative  e in particolar modo la riflessologia plantare c’è una correlazione diretta tra alcuni centri nervosi del piede e il resto del corpo umano. Quindi manipolando le zone del piede che fanno male si apporterebbero dei benefici a tutto l’organismo.

A livello prettamente scientifico ci sono pareri molto discordanti a riguardo anche se, gli stessi esperti lo sottolineano, a volte a indicare la condizione medica di una persona può essere la stessa condizione del piede. Continua…

Pagina 1 di 5 1234...
  • Devi prenotare una visita medica? Risparmia tempo

    Trova un medico nella tua città e prenota online! iDoctors é il primo servizio in Italia che ti permette di prenotare in tempo reale visite specialistiche ed esami diagnostici in forma privata, anche a domicilio. E' un servizio gratuito.
    PRENOTA ORA CON IDOCTORS
  • Argomenti

  • Gli ultimi articoli

  • Tiscali intervista iDoctors