Non solo traumi ma anche cattiva postura, cambiamenti climatici e stile di vita possono influire sui dolori che in maniera più o meno grave ci affliggono ogni giorno.

Anche iDoctors, in occasione della Campagna per la prevenzione Ortopedica e Fisiatrica, che si terrà dal 5 al 22 Febbraio 2018, in collaborazione con gli Ortopedici, Fisiatri, Medici del Dolore e altri specialisti iscritti al portale, sostiene la prevenzione Ortopedica e Fisiatrica con la promozione di visite a tariffe scontate inerenti a tali patologie.

Trova su iDoctors un Fisiatra o Ortopedico vicino a te!

Fisiatra o fisioterapista?

Il fisiatra è un medico che si occupa del recupero funzionale, soprattutto successivamente ad eventi post-traumatici o post-operatori.

Il suo lavoro non è occasionale ma spesso tratta problemi cronici che colpiscono il paziente e che possono essere curati solamente attraverso la riabilitazione, la fisioterapia strumentale, le manipolazioni e gli ausili. È il responsabile del percorso terapeutico del paziente e coordina l’intero team che lo segue. Inoltre, prescrive gli esami, le terapie e gli ausili e le ortesi necessari.

Un fisiatra è quindi un medico che diagnostica o tratta le patologie muscolari. I fisiatri possono prescrivere medicine o una terapia fisica come cura ai pazienti che sono sempre seguiti dal fisioterapista.

Un fisioterapista o terapista fisico è preparato sull’anatomia e la chinesiologia e può fornire ai pazienti esercizi terapeutici per migliorare le loro condizioni. I fisioterapisti sono quindi professionisti sanitari che usano l’esercizio, la ginnastica, i massaggi e altre modalità per curare i propri pazienti.

E l’ortopedico?

L’ortopedico, invece, è uno specialista nella diagnosi e nel trattamento dei problemi muscolo-scheletrici (ossia articolazioni, legamenti, tendini, muscoli e nervi).
Può ricorrere, quando necessario, all’intervento chirurgico per risolvere problematiche del paziente legate a lesioni traumatiche a carico dell’apparato locomotore.

La visita ortopedica permette al medico specialista di diagnosticare patologie come l’artrosi, la pariartrite, la Sindrome del tunnel carpale. Spesso il medico per effettuare la propria diagnosi si avvale di esami diagnosticii specifici come:

  • Radiografia
  • Ecografia
  • Risonanza magnetica

Conclusioni

Ogni specializzazione ha dunque un proprio ambito di operatività. Attraverso il dialogo con il paziente, le informazioni raccolte sullo stile di vita e la vostra storia clinica, il medico generico saprà indirizzarvi verso lo specialista più adatto alla vostra patologia.