A 40 anni la vita riparte di slancio! Ecco il perché

31/8/2016 -

Davvero a 40 anni la vita migliora per la maggior parte delle persone o si tratta di altro? Da sempre si tenta di dare una sorta di scaletta ben precisa alle età.

Ad esempio si tende a dividerla in infanzia, adolescenza, età adulta e vecchiaia, ma qual è il modo più preciso per fare questa distinzione? Fino a un paio di generazioni fa si era giovani sino ai 18 anni, poi adulti fino ai 60 e da quel momento iniziava il periodo della vecchiaia.

Tanto che molti genitori delle persone nate tra i ‘60 e i ’70 diventavano padri e madri ben prima dei 30 anni. Oggi, ad esempio, questa soglia si è alzata anche oltre i 40 anni.

La San Diego School of Medicine in California ha condotto una ricerca su 1.546 persone tra uomini e donne di età compresa tra i 21 e 100 anni.

I risultati sono stati, per certi versi, sorprendenti, mostrando che le persone dai 40 in su dimostravano un “livello di stabilità emotiva e felicità” molto superiore rispetto a quelli più giovani.

In più i ricercatori hanno provato a comprendere quel famoso confine nel quale, al giorno d’oggi, si è considerati e ci si considera effettivamente degli adulti. Secondo i ricercatori questo avviene proprio al compimento dei suddetti 40 anni!

Perché a 40 si è più felici?

I parametri presi in considerazione nello studio dell’Università americana erano sostanzialmente tre:

  • Salute fisica.
  • Salute emotiva.
  • Salute mentale.

40 anniOvviamente i giovani hanno avuto punteggi più alti per quanto riguarda il primo elemento del test. La situazione si è ribaltata per quanto riguarda, invece, la salute mentale dei partecipanti.

Chi aveva meno di 40 anni ha mostrato livelli di stress e insoddisfazione molto alti mostrando come, ai nostri giorni, la giovane età sia molto più faticosa di quanto non fosse qualche decade fa.

Invece i quarantenni, o anche persone molto vecchie, hanno dette di sentirsi meglio per quanto riguarda il loro equilibrio emotivo di quanto non fossero quando erano giovani.

Capire effettivamente quali siano le cause che portano, ai nostri tempi, a sentirsi “meglio” dai 40 anni in poi è difficile dirlo, visto che ognuno ha una vita ed esperienze diverse rispetto agli altri.

In generale però, se il soggetto ha avuto una vita appagante, magari anche molto difficile o faticosa dal punto di vista emotivo, raggiunti i 40 anni acquisisce una maggiore serenità dovuta alla consapevolezza di poter affrontare ogni sfida.

Così approccia i problemi e le difficoltà con il giusto mix di esperienza, saggezza ed energie che ancora sono molte così come la voglia di fare nuove esperienze.

Come mantenersi giovani a 40 anni

Questa ricerca mostra due scenari utili per vivere meglio:

  1. Prima dei 40 anni di età la vita offre sicuramente molte emozioni ed esperienze che vanno fatte e vissute per creare le basi della personalità e stabilità emotiva e psicologica.
  2. Dopo i 40 anni, in generale, si migliora dal punto di vista emotivo, si acquisisce quindi maggiore stabilità mentale, anche se arrivano i primi malesseri e fastidi fisici.

A questo punto gli scienziati hanno creato un piccolo decalogo per gli over 40 proprio per sfruttare al meglio un Le stagioni della vitamomento della vita così proficuo che ai nostri tempi si sta mostrando sempre con maggiore forza.

  • Essere curiosi e aperti mentalmente a nuove idee ed esperienza. Non approcciarsi alla vita con la presunzione di aver già visto e fatto tutto.
  • Dormire almeno 7-8 ore al giorno. L’organismo non è più quello di un giovane e il sonno riveste un’importanza ancora maggiore.
  • Fare sport, ma senza eccessi. Secondo alcuni almeno 3-6 ore ogni settimana sono raccomandate. Prima è d’obbligo farsi un check-up e una visita da un medico sportivo.
  • Anche andare da un dietologo o esperto nutrizionista diventa un “must” per chi ormai ha compiuto i 40 anni. A quella età l’organismo richiede un minor numero di calore.
  • Le ferite o i traumi del passato possono essere un blocco che pregiudica la qualità della vita, rivolgersi a uno psicologo (o nei casi più difficili uno psichiatra) è un atto di grande attenzione verso se stessi.

Gli esperti sottolineano come tale ricerca sia un buon punto di partenza per capire Le stagioni della vita (cit. H. Hesse) e imparare a viverle nel modo migliore sia dal punto di vista fisico che emotivo.

Cerca il tuo Dietologo con iDoctors

Cerca il tuo Medico dello Sport con iDoctors

Cerca il tuo Psichiatra con iDoctors

I tuoi Medici preferiti

Caricamento...