Manometria esofagea a Pisa

La Manometria esofagea studia e misura con precisione la pressione e i movimenti dell'esofago e del cardias (cioè la "valvola" che div ide lo stomaco dall'esofago), dando quindi informazioni sulla sua efficacia funzionale che si concreta nell'ingestione del bolo alimentare e nell'impedire il reflusso di materiale dallo stomaco. Continua...

L'esofago, che porta il cibo deglutito nello stomaco, è un organo dotato di movimento, denominato "peristalsi"; si tratta di onde motorie propulsive che svolgono attività di pulizia dell'esofago stesso dal cibo ingerito in transito e/o da rigurgitati e dall'acido stesso che refluisce dallo stomaco. La manometria, effettuata per mezzo di un catetere introdotto attraverso una narice fino allo stomaco, misura la forza di tale pressione a diversi livelli e studia il movimento peristaltico.

Vengono così saggiati eventuali difetti nei movimenti. è, in genere, un esame indicato in varie patologie tra le quali difficoltà a deglutire, reflusso gastro-esofageo, patologie dei movimenti dell'esofago.

Si utilizzano cateteri aventi un diametro di 2-5 mm e per diminuire il fastidio, prima dell'esame, naso e gola vengono spruzzati con uno spray anestetico. Durante l'esame, il paziente rimane sdraiato su un lettino sveglio e cosciente e deve solamente fare dei respiri profondi e deglutire un po' d'acqua quando richiesto.

è richiesto un digiuno di almeno 4 ore. L'esame dura in genere 20-30 minuti. Chiudi


2 studi prenotabili online
Dr. Giovanni Pallabazzer

Chirurgo Generale

Dr. Giovanni Pallabazzer

(3)

“Disponibile competente gentile”


Ruggero, Pisa (Aprile 2018) Leggi altre...
Foto medico non presente

Chirurgo Generale

Prof. Biagio Solìto

(1)

Filtra per:

Prestazione
Manometria esofagea
Scegli prestazione:
Giorno e ora

I tuoi Medici preferiti

Caricamento...