"SERVIZIO UTILE E LODEVOLE"
STEFANO, Genova - Ott.2013

Mirtilli rossi contro le infezioni urinarie

Pubblicato il 31/5/2011 da

Molto spesso le infezioni dell’apparato urinario sono provocate dal colibatterio Escherichia Coli e vengono curate con gli antibiotici. Ma forse da adesso i rimedi o la prevenzione contro questi fastidiosi disturbi subiranno una svolta, giacché una ricerca inglese, i cui risultati sono stati pubblicati su Molecular Nutrition  and Food Research, ha messo in rilievo le potenzialità curative del mirtillo rosso.
Il succo di mirtilli infatti impedisce al batterio di aggredire l’epitelio di uretra e vescica. I ricercatori affermano che i risultati dipendono anche dalle dosi, ovvero più mirtillo si consuma più viene indebolito il batterio responsabile dell’infezione. L’attività benefica del mirtillo rosso nella prevenzione e nel trattamento delle infezioni urinarie recidivanti è dovuta alla presenza delle proantocianidine (PAC) specifiche del mirtillo, le quali impediscono ai batteri patogeni di aderire alla mucosa delle vie urinarie, evitando in questo modo lo sviluppo dell’infezione.  Con noi i batteri convivono da sempre in enorme quantità; l’apparato urinario non fa eccezione e, infatti, anche in condizioni normali l’uretra (basse vie urinarie) ne ospita alcuni del tutto innocui. In particolari condizioni, però, i batteri presenti nelle feci (i più comuni sono l’Escherichia coli, lo Streptococco fecale, lo Staphilococco epidermidis e la Klebsiella) possono contaminare l’uretra, colonizzarla e risalire verso la vescica, provocando l’infezione.
La cistite è una patologia molto diffusa; è molto elevata la frequenza nelle donne (a causa della diversa conformazione dell’apparato urinario rispetto a quello maschile), soprattutto se sessualmente attive. La cistite si può presentare in due diverse forme: acuta e recidivante. La sintomatologia è la stessa, ma a differire è la loro tendenza a ripetersi nel tempo. Fermo restando il nuovo e riconosciuto potere curativo del mirtillo rosso, rimangono comunque sempre validi alcuni consigli basilari per proteggersi da possibili infezioni. Bere molta acqua, curare l’igiene intima, urinare quando si avverte lo stimolo onde evitare di trattenere l’urina dove i batteri possono proliferare più facilmente, e curare i problemi di stitichezza poiché questa può favorire un fermento intestinale che diventa fonte di propagazione di batteri verso le vie urinarie.

Bibliografia:
Mol Nutr Food Res. 2010 Dec;54(12):1744-52. doi: 10.1002/mnfr.200900535

Articolo di Redazione
Fonte: Italiasalute.it, 19 luglio 2010



Cerca un Ginecologo nella tua citta’ con iDoctors

Cerca il tuo Urologo con iDoctors

Leggi altri articoli della specializzazione:

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento

  • Devi prenotare una visita medica? Risparmia tempo

    Trova un medico nella tua città e prenota online! iDoctors é il primo servizio in Italia che ti permette di prenotare in tempo reale visite specialistiche ed esami diagnostici in forma privata, anche a domicilio. E' un servizio gratuito.
    PRENOTA ORA CON IDOCTORS
  • Consulta il Blog per Categoria

  • Gli ultimi articoli

  • Scopri cos’è iDoctors

  • Prenota una visita